Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

E Se Avessero Ragione Tavecchio E Lotito? - Di F. Del Re

Riforme competititvitÓ Serie A Serie B neoprmosse

  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1 gildo75

gildo75

    Prima Squadra

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 31859 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 30 settembre 2017 - 12:06

E se avessero ragione Tavecchio e Lotito?
 

TavecchioLotito.jpg

 

di F. Del Re
L'inizio di campionato, stagione 2017/18, ha confermato un trend al ribasso nei punti conquistati che negli ultimi 5 anni, fatta eccezione per la scorsa stagione, vede le società neopromosse nel massimo torneo nazionale assurgere all'ingrato ruolo di squadre materasso. Quest'anno l'evidenza è diventata persino più palese rispetto alle stagioni scorse, col povero Benevento usato come sacco dalle avversarie di turno per sei incontri su sei, un percorso netto che ha raggiunto il suo minimo livello con l'umiliazione di un pesante 6-0 incassato al San Paolo di Napoli. 
 
Come dicevamo: siamo passati dai 25 punti totalizzati nelle prime sei giornate dalle allora neopromosse della stagione 2012/13 (Sampdoria: 10; Torino: 8; Pescara: 7), ai miseri 6 dell'attuale (SPAL: 4; Verona: 2; Benevento: 0), mentre nel 2013/14 i punti furono 20, nel 2014/15 furono 15, nel 2015/16 scesero a 9 e, come sopra riportato, nella scorsa stagione ci fu una ripresa a 14 punti, prima del crollo attuale. Anche il confronto coi principali tornei esteri sancisce la pochezza della nostra cadetteria, che promuove in Serie A club evidentemente non all'altezza, poiché in Germania le sole Stoccarda e Hannover, quindi due neopromosse contro le tre degli altri tornei principali, sommano insieme ben 19 punti; nella Liga le tre neopromosse vantano 22 punti, in Premier 25 ed in Ligue 1, altro torneo e movimento calcistico non proprio eccelso, il punteggio scende considerevolmente a 15.
 
E' chiaro che questi numeri non siano esaustivi e pienamente chiarificatori in senso assoluto; andrebbero analizzati ed interpretati, magari verificando, di anno in anno e di torneo in torneo, quali squadre le neopromosse in analisi avessero ed abbiano affrontato, in quali condizioni atletiche e tanti altri fattori che potrebbero giustificare risultati più o meno buoni. Però i numeri solitamente non mentono e i numeri dicono che l'attuale Serie B italiana promuove in Serie A squadre via via sempre meno competitive, sintomo probabile di un movimento calcistico che fa della quantità e non della qualità la sua caratteristica peculiare.
 
Avrà quindi avuto ragione Lotito, al di là della forma con cui si espresse, nel dire che le promozioni di Carpi e Frosinone sarebbero state una jattura? Avrà quindi ragione Tavecchio a sostenere una riforma del calcio professionistico volta a diminuire drasticamente il numero di club e a riportare la Serie A a 18 squadre come la Bundesliga e come la stessa serie A fino alla stagione 2003/04? Sinceramente parrebbe di sì. Ormai il tema è vecchio, stantio. Si gioca troppo e male, tant'è vero che i grandi club si inventano tornei estivi amichevoli in giro per il pianeta per raccattare soldi, per vendere il cosiddetto "brand". Un "brand" che, però, è poco vendibile a causa di una competitività complessiva del movimento in forte decremento, a causa della presenza di club di categoria inferiore che producono match scontati nei quali l'unico dubbio riguarda il numero di gol che essi subiranno dall'avversaria blasonata di turno.
 
E' quindi evidente, persino logico, che il football italico debba ripensare interamente il sistema e la riduzione dei club professionistici è sicuramente un passo necessario, da affrontare a breve, ma non solo per la Serie A, ma anche e soprattutto per le categorie inferiori, prima fra tutte la Serie B che dovrebbe essere anch'essa portata a 18 squadre. Questo dovrebbe essere, a nostro modo di intendere, un passo necessario in tutte le maggiori leghe europee, sempre in osservanza dell'idea del "giocare meno, giocare meglio". Non a caso in Inghilterra si sono levati lamenti importanti, Mourinho e Guardiola, contro una manifestazione che da noi non esiste, come la Coppa di Lega, perché è inutile girare il mondo d'estate inseguendo Cina, USA, Australia, medio oriente in genere se poi il prodotto che si va a promuovere si deteriora anno dopo anno a causa di un numero spropositato ed inutile di partite e, in Inghilterra e in Francia, persino di tornei.
 
Lo dicemmo qui anche qualche anno fa: giocare meno, giocare meglio deve essere un "must" a livello mondiale, partendo dal numero di partite di qualificazione delle nazionali, i cui gironi dovrebbero essere ridotti a 4 dopo una scrematura a mezzo di preliminari delle varie Andorra, San Marino, Lichtenstein, Lussemburgo e simili, proseguendo coi tornei nazionali al massimo da 18 squadre, con le coppe nazionali che qualificano la vincente in Champions' League e la finalista perdente in Europa League, la cui squadra vincitrice da due stagioni ha acquisito il diritto di accedere direttamente alla successiva Champions', come noi auspicavamo da anni per ridare lustro ad una competizione che ormai non valeva veramente più nulla. Questo dovrebbe essere il futuro del calcio: riqualificare il movimento attraverso una rinnovata qualità dei tornei esistenti: giocare meno, giocare meglio.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=5217



#2 luke65

luke65

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9690 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 30 settembre 2017 - 17:09

e beh il benevento fuori ne ha presi 6

la super lazio in casa 4

 

si devono fare delle riforme ma parlino

questi 2 elementi mi viene la pecola



#3 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 71575 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia

Inviato 30 settembre 2017 - 18:19

Un ho capito un cazzo... (Cit.)

#4 cirillo

cirillo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1558 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Marche
  • Interessi:Appassionato di Lirica

Inviato 30 settembre 2017 - 19:55

Ne parlavo proprio oggi con un amico Juventino, mi dispiace ma credo che Lotito non sbagliava, è gia da qualche anno che a metà del girone di ritorno si sa già chi retrocede, quest'anno poi due saranno retrocesse alla fine del girone di andata.



#5 Manuju

Manuju

    Gaetano Scirea unico grande vero juventino. LA LEGGENDA

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22336 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:San Severo (Foggia)
  • Interessi:I miei figli,Le belle donne,la Juve,la musica,la buona cucina:

Inviato 30 settembre 2017 - 21:42

Ne parlavo proprio oggi con un amico Juventino, mi dispiace ma credo che Lotito non sbagliava, è gia da qualche anno che a metà del girone di ritorno si sa già chi retrocede, quest'anno poi due saranno retrocesse alla fine del girone di andata.

io direi tre.



#6 Ziopino33

Ziopino33

    Comandante Che GueSarri

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3701 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Calabro/Lucano
  • Interessi:Bacco, Tabacco e Venere.

Inviato 30 settembre 2017 - 22:31

Ha effettivamente sbagliato nella forma, ma non nella sostanza. Troppe 20 squadre, troppo scarse quelle che salgono dalla B. Troppe partite tra squadre che non hanno nulla da chiedere al campionato già da febbraio.... si dovrebbe tornare a 16 squadre, con 3 a lottare per il campionato, 7 per le coppe e 6 per non retrocedere.... le squadre si scanserebbero di meno, scomparirebbero i Bologna-Napoli 1 - 7

#7 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 32414 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 01 ottobre 2017 - 05:04

Carletto " l'uliat " ha ragione :

via la Juve dall'itaglia

pensionare Giuseppe Pecoraro che tolta la Juve resterebbe senza lavoro e quindi inutile

facciano pure 4 campionati rionali :

NORD - per inter-milan

CENTRO - roma-lazio

SUD - napoli-bari

ISOLE - palermo e cagliari

esiga da Agnelli asd: 8 posti in C.L.

e provi a vendere stò prodotto all'estero e vede se riesce a tirar sù 3 uova di struzzo .

 

Cosi i vari pistocchi, ziliani, liguori e alvino vivranno felici e contenti .



#8 SARO.JUVENTINO.DOCG

SARO.JUVENTINO.DOCG

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 34194 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 01 ottobre 2017 - 14:00

Un ho capito un c****... (Cit.)

tradotto dal caprese:

 

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur se piscing alitri, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam cagarem erat, sed diam voluptua. At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Stet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat, sed diam voluptua. At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Stet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet

 

semplice



#9 riccardomazzon

riccardomazzon

    Juve

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8148 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 01 ottobre 2017 - 15:20

asd: ........ 16 sono più che sufficienti; con tre retrocessioni per garantire un congruo ricambio......

.......... e meno soldi per tutti: lo sport, complessivamente, deve autofinanziarsi: non è possibile che i top prendano i milioni e noi, con i tasse e contributi, tramite Coni e altre realtà mafiose, finanziamo stadi, sicurezza e quant'altro, perché, ripeto, i giocatori vivano nel lusso....... : che finanzino loro stadi e sicurezza, oppure giochino anche loro nei campetti di periferia con i maglioncini a segnare le porte.......... asd:



#10 Combi73

Combi73

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13183 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 01 ottobre 2017 - 18:27

asd: ........ 16 sono più che sufficienti; con tre retrocessioni per garantire un congruo ricambio......
.......... e meno soldi per tutti: lo sport, complessivamente, deve autofinanziarsi: non è possibile che i top prendano i milioni e noi, con i tasse e contributi, tramite Coni e altre realtà mafiose, finanziamo stadi, sicurezza e quant'altro, perché, ripeto, i giocatori vivano nel lusso....... : che finanzino loro stadi e sicurezza, oppure giochino anche loro nei campetti di periferia con i maglioncini a segnare le porte.......... asd:


Sul numero sono d’accordo. Sui soldi in teoria anche, ma non regge a livello europeo dove girano un pacco di soldi.
Certo che vedere all’estero un abominio come la serie A a prezzi decenti è proprio un’impresa

#11 Il gol di Cannavaro

Il gol di Cannavaro

    'sta ferita ancora sanguina!

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9037 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 02 ottobre 2017 - 14:37

Concordo con Ziopino: tornerei alle 16 squadre con 3 retrocessioni.

Ci sarbbero meno squadre che si "scansano" e nello stesso tempo la promozione dalla B alla A dovrebbe essere più "qualificante".

E a chi obietta che così non si darebbe la possibilità alle piccole piazze di tentare il sogno, ricordo che in passato hanno militato in ha Mantova, Spal, Bari, Vicenza, Cesena, Perugia... Alcune anche con buoni risultati.

Meno partite in TV, che così guadagnerebbero meno? Si potrebbe riportare la Cl alla formula che prevedeva un secondo girone all'italiana prima delle fasi ad eliminazione diretta; molto meglio che imbastire improbabili tornei in Antartide.


Messaggio modificato da Il gol di Cannavaro, 02 ottobre 2017 - 14:38


#12 cirillo

cirillo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1558 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Marche
  • Interessi:Appassionato di Lirica

Inviato 02 ottobre 2017 - 15:32

Carletto " l'uliat " ha ragione :

via la Juve dall'itaglia

pensionare Giuseppe Pecoraro che tolta la Juve resterebbe senza lavoro e quindi inutile

facciano pure 4 campionati rionali :

NORD - per inter-milan

CENTRO - roma-lazio

SUD - napoli-bari

ISOLE - palermo e cagliari

esiga da Agnelli asd: 8 posti in C.L.

e provi a vendere stò prodotto all'estero e vede se riesce a tirar sù 3 uova di struzzo .

 

Cosi i vari pistocchi, ziliani, liguori e alvino vivranno felici e contenti .

E' stato lo sbaglio più grande dell'Avvocato, lo aveva detto ma non lo ha fatto, e alla sua morte e quella di Umberto le jene si sono scatenate.







Anche taggato con Riforme, competititvitÓ, Serie A, Serie B, neoprmosse

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi