Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Il Punto Sul Campionato

campionato calcio juventus serie a

  • Per cortesia connettiti per rispondere
176 risposte a questa discussione

#16 gala

gala

    IL FU GALA.. ...DALLA SIGNORA ALLA PROVINCIA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 44099 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 27 settembre 2016 - 10:21

L infinita tristezza di Giampaolo 😂😂😂

#17 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 152911 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 04 ottobre 2016 - 12:56

Commento alla settima giornata

 

rock(1).jpg

 

di M. Rocca

 

Alla settima giornata, si sa per il Napoli, son dolori e Sarri fa la fine del marito di Peronella, trova la scusa del campo incolto che vale, però come quella della giara sporca, stesso risultato, non so se fosse arrapato ma di sicuro finisce cornuto ed è Petagna, giovin virgulto, il novello Giannello.

Ne approfitta la Juventus, corsara ad Empoli, che lemme lemme, rifila tre pappine e porta a quattro (il numero che sentenzia senza se e senza ma che John Elkann è l’interista per antonomasia) i punti di vantaggio in classifica. Non c’è molto da dire sulla partita, non so se mi spiego l’avversario, era l’Empoli di Martusciello, quando Dybala ha sbloccato l’avversario s’è squagliato.

La giornata si è conclusa con la vittoria della Rometta sui ratti di pelo nerazzurro per 2 a 1.
Non saprei come definire il confronto: divertente? (per la pochezza delle difese), elastico? (per la lunghezza delle squadre), pericoloso? (per la capacità di delinquere delle due società), tutto tranne che una gran bella partita come da definizione massmediologa.
Certo, mi aspettavo un rigore per la Roma, così aggratis, tanto per festeggiare i 40 anni di Totti ma la “sensibilità sportiva” è quella che è.

Nei due anticipi di sabato Chievo e Lazio hanno ragione facilmente in trasferta di Pescara e Udinese, segnando una linea di confine invalicabile in classifica che certifica quella tecnica. Sotto questa linea è buio pesto ed il Cagliari, battendo il Crotone, cerca di rimanerci fuori.

Il Genoa (secondo centro consecutivo del Cholito) che batte il Bologna parla di solidità, il pareggio traSampdoria e Palermo di una grande tristezza, la vittoria del Toro (altra ottima prestazione di Yago Falquè) sulla Fiorentina non dice nulla: “mite infonde un sentimento di vigore” in classifica.

Spicca assolutamente la vittoria del Milan ai danni (sì, proprio danni) del Sassuolo: 4-3.
La stampa italica esalta l’impresa in rimonta non accorgendosi della destrezza con cui essa è stata compiuta: l’ineffabile arbitro Guida prima nega un rigore sacrosanto ai neroverdi per un’evidente fallo di Donnarumma su Politano e poi “se la sente” di assegnarne uno assolutamente inesistente ai rossoneri.
Che spirito! Che rimonta! Che valori!

Giornata in cui alcuni bellissimi assist agli avversari certificano lo stato di confusione regnante. Si può scegliere tra il Goulam che porge la guancia a Petagna, lo Zambelli fa accomodare da gran signoreHiguain o l’ Abate (non Faria) che illumina la strada a Politano mentre Mauro Icardi non va tanto per il sottile deviando perentoriamente direttamente nella propria porta.

Sette giornate non sono molte per dare un giudizio che tenga in considerazione tutti gli aspetti, ma pare piuttosto evidente come la Juventus sia nettamente sopra e con praticamente nessuno al proprio livello e Crotone, Pescara, Empoli e Udinese abbiano la testa sott’acqua.
Ora la Serie A si fermerà per una settimana in concomitanza con le gare delle qualificazioni ai Mondiali del 2018 da lì in poi il rodaggio dovrebbe essere finito e si farà sul serio (si fa per dire).

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4884



#18 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 152911 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 ottobre 2016 - 07:49

Commento all'ottava giornata di campionato

 

rock1.jpg

 

di M. Rocca

 

Dopo la sosta”nazionale” ripartire con la spina inserita è sempre una scommessa. (Scommesse? Qui potrei far partire la pubblicità di uno a caso delle tremila aziende del settore che operano in Italia, con l’avvertenza, poi, che il gioco porta alla dipendenza, ma, più importante, pecunia non olet è la vera massima anche se meno educativa …).

La partita Roma - Napoli è emblematica, quasi che due tecnici non avessero avuto il tempo e gli uomini per “prepararla”.
Prevale una Roma quadrata che sarà chiamata a ribadire la prestazione dopo le altalenanti precedenti (pessima a Torino, caotica con l’Inter) per accreditarsi definitivamente come l’antagonista (da lontano) della Vecchia Signora.
Florenzi è stato il migliore in campo, Dzeko, per una volta, spietato (anche se non autore di una grande prestazione) e Spalletti finalmente equilibrato.
Ne esce male il Napoli, dove Gabbiadini sembra non essere un centravanti, Hamsik non un leader, De Laurentis con poco fatturato e Sarri solo troppo intabaccato, nel complesso ha una “rosa” che non può reggere il passo delle prime in campionato con il doppio impegno.

La Juventus ne approfitta ed amplifica il vantaggio nonostante l’ennesima tribolazione, questa volta contro un’Udinese ben disposta tatticamente ma povera “organicamente” A complicare la vita, le cervellotiche scelte iniziali di Allegri, la spiccata attitudine al giardinaggio di Hernanes, l’uso della Kriptonite da parte della D’Amico. Risolve tutto Dybala, da solo. Vincere giocando male si dice essere da grande squadra, cercare di dare interesse ad un campionato senza contendenti serie può essere anche comprensibile e plausibile, ma perseverare denuncia anche dei limiti evidenti da individuare sia nella costruzione della manovra, che soprattutto nella capacità di “filtro” del centrocampo. Emanano grande positività sia “il riscaldamento” di Marchisio che il sorriso di Bonucci.

Un Montella, concreto, si ispira al vecchio refrain di Rocco: “speriamo non vinca il migliore”, e complice un Chievo insolitamente impreciso nel giropalla in uscita, vince a Verona. Decisivi sia la “presenza fisica” di Kucka, l’assenza di Montolivo e il Kulovic di Bacca che la capacità del tecnico di isolare la squadra dalla “facciazza” di Fassone e dal sempre più imminente e lacerante “Fozza Milaah”.
Anche un Sassuolo presuntuoso deve aggrapparsi alla dea bendata, alla verve di Sensi e Iemmello e alla dabbenaggine di Nicola (che bisogno c’era di far entrare Dussenne?) per superare sul filo di lana il Crotone.
Tanta corsa. tanti calci e poco calcio nei pareggi tra Atalante e Fiorentina e Pescara e Sampdoria.
Continua a sorprendere il Genoa di Juric, una squadra che prende pochissimi goal grazie ai due “Marcantoni” davanti alla difesa, che subisce quasi un’espulsione a partita (come i rigori a favore della Roma) ma che rimane nei piani alti della classifica. Non sorprende nemmeno l’Empoli che nonostante il pareggio è stabile nei piani bassi.

Lazio e Bologna non avrebbero voluto pareggiare. Prima gli attaccanti biancocelesti hanno fatto di tutto per non segnare riempiendo di lividi il portiere felsineo Dacosta, ma poi al 98esimo ci hanno pensato Oikonumou e l’arbitro Dibello, mentre, ieri sera, la mandria dei giovani buoi di Mihajlovic calpesta malamente un Palermo seriamente candidato alla retrocessione.

Dulcis in fundo la periodica “meravigliosa” figura della banda nerazzurra, sconfitta interna con il Cagliari, che certifica una volta di più di cosa sono capaci costoro e chi li rappresenta, un capitano (si fa per dire, come lo si faceva con Ranocchia …) che alla veneranda età di 23 anni sente il bisogno di pubblicare una autobiografia in cui chiama a raccolta ulteriori cento delinquenti (come se non bastassero tutti quelli che, già, abitualmente frequentano Appiano Gentile), un allenatore che, poveretto, non regge la puzza dei luoghi, un vicepresidente inespressivo, un presidente indonesiano che porta rogna, una stampa amica che continua ad incensarne la grande “qualità” e quell’amaro sapore, persistente, di avergli regalato 3 punti, senza i quali sarebbero in piena bagarre per non retrocedere.

Alla prossima un classico Milan - Juventus; speriamo che vinca il migliore!

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4899



#19 87katia

87katia

    Prima Squadra

  • Rassegna stampa
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8962 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Basilicata
  • Interessi:Sport,satellite,informatica,famiglia

Inviato 19 ottobre 2016 - 07:50

Quoto Roccone


Messaggio modificato da 87katia, 19 ottobre 2016 - 07:56


#20 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 152911 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 ottobre 2016 - 07:52

mitico Roccone...



#21 gala

gala

    IL FU GALA.. ...DALLA SIGNORA ALLA PROVINCIA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 44099 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 19 ottobre 2016 - 07:57

Commento all'ottava giornata di campionato

 

rock1.jpg

 

di M. Rocca

 


Dulcis in fundo la periodica “meravigliosa” figura della banda nerazzurra, sconfitta interna con il Cagliari, che certifica una volta di più di cosa sono capaci costoro e chi li rappresenta, un capitano (si fa per dire, come lo si faceva con Ranocchia …) che alla veneranda età di 23 anni sente il bisogno di pubblicare una autobiografia in cui chiama a raccolta ulteriori cento delinquenti (come se non bastassero tutti quelli che, già, abitualmente frequentano Appiano Gentile), un allenatore che, poveretto, non regge la puzza dei luoghi, un vicepresidente inespressivo, un presidente indonesiano che porta rogna, una stampa amica che continua ad incensarne la grande “qualità” e quell’amaro sapore, persistente, di avergli regalato 3 punti, senza i quali sarebbero in piena bagarre per non retrocedere.
 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4899

rotfl:  rotfl:  rotfl:  Piu leggo queste righe , piu rido rotfl:



#22 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 152911 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 ottobre 2016 - 08:13

perchè questo?

 

 

Ne esce male il Napoli, dove Gabbiadini sembra non essere un centravanti, Hamsik non un leader, De Laurentis con poco fatturato e Sarri solo troppo intabaccato, nel complesso ha una “rosa” che non può reggere il passo delle prime in campionato con il doppio impegno.

 

 



#23 Roccone

Roccone

    Oplita semplice di GLMDJ - ala Stragista -

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6155 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Torino

Inviato 19 ottobre 2016 - 10:11

Quoto Roccone

:) 1,81 per

82 chilogrammi........



#24 SARO.JUVENTINO.DOCG

SARO.JUVENTINO.DOCG

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 34194 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 ottobre 2016 - 10:58

:) 1,81 per

82 chilogrammi........

per un "quoto" gli passi dati sensibili,non oso immaginare cosa gli avresti dato per un "LIKE" :D



#25 ONORE ALLA TRIADE

ONORE ALLA TRIADE

    GIÙ LE MANI DALLA JUVE!

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 69018 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Giulemani City
  • Interessi:JUVENTUS
    GIUleMANIdallaJUVE

Inviato 19 ottobre 2016 - 11:16

Rock rulez:

#26 ziopalm

ziopalm

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7401 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:praia a mare
  • Interessi:alfa romeo

Inviato 19 ottobre 2016 - 12:32

bella analisi



#27 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 152911 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 25 ottobre 2016 - 13:56

Commento alla Nona (non proprio una sinfonia)

 

rock1(0).jpg

 

di M. Rocca

 

La nona è una giornata che fornisce spunti di riflessione parziali ed individuali che si ripetono come un moto ondoso tra il già detto ed il lo ripeteremo.

Il big match era Milan Juventus dove sembrava impossibile, ma ha prevalso la squadra rossonera, che ha attinto al massimo dalle proprie risorse (modeste): saggezza tattica e (per una volta) pragmatismo di Montella, vervè giovanile di Suso, Romagnoli e Donnarumma, sfrontatezza di Locatelli, menagè a trois consumato e non solo virtuale tra Collina, Rizzoli e probabilmente Meani, virtù da picchiatore di Kucka e voglia di cambiare sfondo nel cellulare per Galliani.
Di contro i bianconeri fanno meno del minimo indispensabile, camminano invece di correre per la maggior parte del tempo, lasciano troppo solo un Higuain che non si danna più di tanto, protestano come romettari per un goal ingiustamente annullato, il tutto sempre individualmente e con molta molta calma, tanto che alla fine anche Allegri e i suoi seguaci non sono così dispiaciuti di questo secondo KO consecutivo a Pechino.
Il vantaggio in classifica si riduce, quello qualitativo complessivo rimane enorme a patto che si torni a correre non a vuoto.

Nell’ anticipo dell’ anticipo la Sampdoria ha prevalso sul Genoa in un bel Derby della Lanterna grazie ad un Muriel che sembra essere tornato, anche come peso, il fenomeno di Lecce. Una partita delle più belle ed intense viste fin qui! Complimenti a Gianpaolo e Juric.

L’ennesimo e fragoroso tonfo a Bergamo dei nerazzurri mette quasi la parola fine all’avventura italiana di Frank De Boer, mai a suo agio su quella panchina, dove ci vuole gente con la fedina penale lunga un chilometro e per la quale Caressa, stufo di averlo vicino, propone Bergomi. Sottoscrivo per il disgusto.

Grottesca la sfida vinta dai viola tra Fiorentina e Cagliari dove giocano a sprazzi e senza difese, combattuto e divertente il pareggio tra Torino e Lazio, risicato ed indolente quello tra un Sassuolo che “paga” la disabitudine alle fatiche mentali d’Europa e un Bologna sempre troppo umile e triste.

Fortunato il Napoli a dover incontrare un Crotone dimensionato per un pronto ritorno in B, contro una formazione diversa avrebbe pagato più caro il momento delicato. Il nervosismo di Gabbiadini e la scarsa affidabilità difensiva (per me rimane un mistero come si possano rifiutare in sede di mercato 50 mln per uno con la capacità di concentrazione di Koulibaly ma è un limite mio, lo ammetto).

Vince anche l’Udinese di Del Neri contro un Pescara sottodimensionato e vulnerabile mentre perdono entrambe Chievo ed Empoli attorcigliate in una partita di una noia mortale, uno spot al cambia canale uno stimolo a darsi al cricket, come mazza (elemento secondario di fondo campo ma capace di annullare goal).

La Roma gonfia il petto in casa contro il modestissimo Palermo 4-1, esaltandosi sopra le righe per i goal di Dzeko, gli assist di Salah e il secondo posto in classifica. Spalletti, sempre con Totti saldamente aggrappato ai maroni, sottovaluta i meriti nel risultato di Posavec (classico esempio di portiere della categoria “che non para” che viene dall'estero e costa poco di vitto e alloggio) e di El Shaarawy, della disposizione strategicamente un po’ così di De Zerbi (suicida, non Lui, la disposizione strategica ...), dell’incapacità di non subire goal ma soprattutto dispensando Calvarese dal fischiare il rigorino casalingo che a Roma è di rigore se non si sblocca in altro modo il risultato.

Ma questo schizofrenico calendario ci avverte che è già ora della giornata successiva, e pensare che io non ho ancora nemmeno digerito.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4906



#28 gala

gala

    IL FU GALA.. ...DALLA SIGNORA ALLA PROVINCIA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 44099 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 25 ottobre 2016 - 14:01

rotfl:  Marioooo, dovresti scrivere un memoriale sull'inter e la sua storia rotfl:

detto cio, ho visto il debry di genova;: verissmo, bella partita, bella atmosfera, bel tifo... i genoani poi :lode:



#29 Roccone

Roccone

    Oplita semplice di GLMDJ - ala Stragista -

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6155 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Torino

Inviato 25 ottobre 2016 - 14:06

rotfl:  Marioooo, dovresti scrivere un memoriale sull'inter e la sua storia rotfl:

detto cio, ho visto il debry di genova;: verissmo, bella partita, bella atmosfera, bel tifo... i genoani poi :lode:

 

ok: sembrava un match di premier per intensità ..............



#30 nazgul79

nazgul79

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9553 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 25 ottobre 2016 - 14:09

Commento alla Nona (non proprio una sinfonia)

 

rock1(0).jpg

 

di M. Rocca

A Lei: :smugclap: :smugclap: :smugclap:







0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi