Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Illusioni Di Mercato, Di M. Rocca

calciomercato juventus hernanes nemici vincenti

  • Per cortesia connettiti per rispondere
135 risposte a questa discussione

#1 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 152911 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 02 settembre 2015 - 07:12

ILLUSIONI di mercato

 

dirigenza.jpg

 

di M. Rocca

 

In tema di mercato, c’eravamo lasciati in Selve germaniche, come sempre attorniati dai nemici, appena sacrificato Vidal sull’ara del ringiovanimento della rosa e dell’incasso facile, con la speranza di sostituirlo con un Goetze, un Gundogan o anche solo un Draxler.
Subito però i nostri ragionamenti sfumavano, fino a confondere programmazione, strategia e simili in illusione.

Tutto falso, conferma il meschin Marotta: lui in Teutonia c’era stato solo per svendere Vidal, prestare Coman, cazzeggiare un po’con lo Schalke 04 (tributo all’audience) e, soprattutto, visitare i noti locali per scambisti di Berlin de hota.
Così quello che avevamo enfaticamente chiamato l’imprinting del mercato Juventino, il simbolo del ringiovanimento qualitativo e tattico, il giocatore che Allegri chiede da gennaio scorso, semplicemente non è pervenuto.
Manca.
Non celo. Manca.


Pare che l’altro ieri, in tarda serata, si sia presentato in sede un tale, Hernanes (ma io continuo a sostenere che non esista), un lento ratto stagionato, non proprio discendente di Aminio quanto piuttosto di Topo Gigio, che non cavalca leggiadro ma dorme appena può.
Certo è un coupe de theatre che non accende la fantasia, piuttosto stimola la diuresi osmotica.
Ma nella sua umile militanza il nostro D.G. ha anche elargito (mai verbo fu più confacente) nel corso di questa estate una realistica confessione, tra l’imbarazzato e il penitente, lenta ma solida: la Soc. Juventus S.p.A. i ricavi preferisce redistribuirli in Italia. Al contrario di Fiat o come si chiama adesso.
Così, alla voce uscite, vengono iscritte somme ingenti e spesso sproporzionate: il pizzo che spetta agli Amici, quest’anno ai Sassuolinzi, Palermitani e, sia mai, tanto cari al nostro azionista di maggioranza, interisti.

Azionista forse imbarazzato, perché vinciamo da quattro campionati consecutivi, e penitente, perché abbiamo un fatturato molto più consistente del resto del condominio: l’assillo no smile deve essere sempre molto presente nei vertici.
Antipatici e vincenti è il sogno di tutti noi e l’incubo di JJP Elkann. Ormai ci abbiamo fatto il callo.
Avevo usato laggiù nella Selva termini impropri, come Certificato di qualità, Rischio calcolato, Programmazione, Trequartista, Obiettivo Champions, credendo che ci fosse sintonia tra le varie componenti tecniche ed i profili trattati, che il miglioramento e ringiovanimento fossero riflessioni ponderate, che volessimo definitivamente prendere il volo in Italia e avvicinarsi nei fatti alla competitività Europea. Illusioni.

Siamo indietro: Cuadrado lo aveva chiesto Conte, Mandzukic Delneri e Hernanes Ranieri. C’è qui a fianco un’aziendalista che mi suggerisce (anzi cerca di orientarmi): meglio tardi che mai. Suvvia!
Sono stati spesi oltre 100 milioni di Euro. Qualcuno mi conferma che sono stati davvero migliorati i reparti di centrocampo o di attacco? Almeno uno dei due?
Questo è il secondo anno consecutivo che per introiti propri e per incapacità della concorrenza si doveva scavare un baratro tra Noi e le altre. Invece apparentemente è stato ridotto (non completamente solo per incompetenza altrui).

In Europa, invece, il Gap di fatturato ci è stato fatto pesare eccome, senza regali, perché nessuno che ama la propria squadra si sogna di aver paura di essere antipatico e vincente.
Non ci resta che sognare, illuderci e vincere il prossimo campionato (perderlo contro una concorrenza sì misera sarebbe vergognoso).
Non vorrei mi scambiaste per uno scontento della congiuntura astrale momentanea (al normalizzato medio succede): È dal 31 agosto 2006 che sono convinto che avere la maggioranza di interisti nella proprietà (oltre il 60% almeno) faccia male alla salute! Porta ad invertire la logica, sceglie priorità errate, deturpa la Storia e fa gridare forza Juventus! senza la dovuta ferrea convinzione.

Cosa che mai mancherà in Noi di GiùlemanidallaJuve!

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4401

 



:lode:



#2 ubaldo

ubaldo

    Noi le abbiamo tutte e tutte vinte sul campo

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3851 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:milano

Inviato 02 settembre 2015 - 07:17

:lode:  :lode:  :lode:



#3 Red75

Red75

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4576 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Milano
  • Interessi:calcio
    Olimpia Milano / Boston Celtics
    Libri
    Foto

Inviato 02 settembre 2015 - 07:46

ILLUSIONI di mercato

 

dirigenza.jpg

 

di M. Rocca

 

In tema di mercato, c’eravamo lasciati in Selve germaniche, come sempre attorniati dai nemici, appena sacrificato Vidal sull’ara del ringiovanimento della rosa e dell’incasso facile, con la speranza di sostituirlo con un Goetze, un Gundogan o anche solo un Draxler.
Subito però i nostri ragionamenti sfumavano, fino a confondere programmazione, strategia e simili in illusione.

Tutto falso, conferma il meschin Marotta: lui in Teutonia c’era stato solo per svendere Vidal, prestare Coman, cazzeggiare un po’con lo Schalke 04 (tributo all’audience) e, soprattutto, visitare i noti locali per scambisti di Berlin de hota.
Così quello che avevamo enfaticamente chiamato l’imprinting del mercato Juventino, il simbolo del ringiovanimento qualitativo e tattico, il giocatore che Allegri chiede da gennaio scorso, semplicemente non è pervenuto.
Manca.
Non celo. Manca.


Pare che l’altro ieri, in tarda serata, si sia presentato in sede un tale, Hernanes (ma io continuo a sostenere che non esista), un lento ratto stagionato, non proprio discendente di Aminio quanto piuttosto di Topo Gigio, che non cavalca leggiadro ma dorme appena può.
Certo è un coupe de theatre che non accende la fantasia, piuttosto stimola la diuresi osmotica.
Ma nella sua umile militanza il nostro D.G. ha anche elargito (mai verbo fu più confacente) nel corso di questa estate una realistica confessione, tra l’imbarazzato e il penitente, lenta ma solida: la Soc. Juventus S.p.A. i ricavi preferisce redistribuirli in Italia. Al contrario di Fiat o come si chiama adesso.
Così, alla voce uscite, vengono iscritte somme ingenti e spesso sproporzionate: il pizzo che spetta agli Amici, quest’anno ai Sassuolinzi, Palermitani e, sia mai, tanto cari al nostro azionista di maggioranza, interisti.

Azionista forse imbarazzato, perché vinciamo da quattro campionati consecutivi, e penitente, perché abbiamo un fatturato molto più consistente del resto del condominio: l’assillo no smile deve essere sempre molto presente nei vertici.
Antipatici e vincenti è il sogno di tutti noi e l’incubo di JJP Elkann. Ormai ci abbiamo fatto il callo.
Avevo usato laggiù nella Selva termini impropri, come Certificato di qualità, Rischio calcolato, Programmazione, Trequartista, Obiettivo Champions, credendo che ci fosse sintonia tra le varie componenti tecniche ed i profili trattati, che il miglioramento e ringiovanimento fossero riflessioni ponderate, che volessimo definitivamente prendere il volo in Italia e avvicinarsi nei fatti alla competitività Europea. Illusioni.

Siamo indietro: Cuadrado lo aveva chiesto Conte, Mandzukic Delneri e Hernanes Ranieri. C’è qui a fianco un’aziendalista che mi suggerisce (anzi cerca di orientarmi): meglio tardi che mai. Suvvia!
Sono stati spesi oltre 100 milioni di Euro. Qualcuno mi conferma che sono stati davvero migliorati i reparti di centrocampo o di attacco? Almeno uno dei due?
Questo è il secondo anno consecutivo che per introiti propri e per incapacità della concorrenza si doveva scavare un baratro tra Noi e le altre. Invece apparentemente è stato ridotto (non completamente solo per incompetenza altrui).

In Europa, invece, il Gap di fatturato ci è stato fatto pesare eccome, senza regali, perché nessuno che ama la propria squadra si sogna di aver paura di essere antipatico e vincente.
Non ci resta che sognare, illuderci e vincere il prossimo campionato (perderlo contro una concorrenza sì misera sarebbe vergognoso).
Non vorrei mi scambiaste per uno scontento della congiuntura astrale momentanea (al normalizzato medio succede): È dal 31 agosto 2006 che sono convinto che avere la maggioranza di interisti nella proprietà (oltre il 60% almeno) faccia male alla salute! Porta ad invertire la logica, sceglie priorità errate, deturpa la Storia e fa gridare forza Juventus! senza la dovuta ferrea convinzione.

Cosa che mai mancherà in Noi di GiùlemanidallaJuve!

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4401

 



:lode:

ok:



#4 Ascalafo

Ascalafo

    Primavera

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 993 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 02 settembre 2015 - 08:11

boni che in certi ***** già è iniziato il revisionismo storico dell'operato di marotta, a meno di 36 h dalla chiusura del mercato...

 

per difenderlo si legge di una juve camaleontica con 600000000 moduli adottabili (che forse 1 bene non riuscirà a farlo) e che dobbiamo solo ringraziare marotta

per aver allestito questa squadra asd: asd:


Messaggio modificato da paola, 02 settembre 2015 - 08:12
TI RIMANDO IN QUEI POSTI SE CONTINUI A SCRIVERE QUANTO TIO ABBIAMO DETTO DI EVITARE


#5 andreaogl

andreaogl

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2358 messaggi
  • Luogo:valguarnera caropepe (EN)

Inviato 02 settembre 2015 - 09:04

ILLUSIONI di mercato

 

dirigenza.jpg

 

di M. Rocca

 

In tema di mercato, c’eravamo lasciati in Selve germaniche, come sempre attorniati dai nemici, appena sacrificato Vidal sull’ara del ringiovanimento della rosa e dell’incasso facile, con la speranza di sostituirlo con un Goetze, un Gundogan o anche solo un Draxler.
Subito però i nostri ragionamenti sfumavano, fino a confondere programmazione, strategia e simili in illusione.

Tutto falso, conferma il meschin Marotta: lui in Teutonia c’era stato solo per svendere Vidal, prestare Coman, cazzeggiare un po’con lo Schalke 04 (tributo all’audience) e, soprattutto, visitare i noti locali per scambisti di Berlin de hota.
Così quello che avevamo enfaticamente chiamato l’imprinting del mercato Juventino, il simbolo del ringiovanimento qualitativo e tattico, il giocatore che Allegri chiede da gennaio scorso, semplicemente non è pervenuto.
Manca.
Non celo. Manca.


Pare che l’altro ieri, in tarda serata, si sia presentato in sede un tale, Hernanes (ma io continuo a sostenere che non esista), un lento ratto stagionato, non proprio discendente di Aminio quanto piuttosto di Topo Gigio, che non cavalca leggiadro ma dorme appena può.
Certo è un coupe de theatre che non accende la fantasia, piuttosto stimola la diuresi osmotica.
Ma nella sua umile militanza il nostro D.G. ha anche elargito (mai verbo fu più confacente) nel corso di questa estate una realistica confessione, tra l’imbarazzato e il penitente, lenta ma solida: la Soc. Juventus S.p.A. i ricavi preferisce redistribuirli in Italia. Al contrario di Fiat o come si chiama adesso.
Così, alla voce uscite, vengono iscritte somme ingenti e spesso sproporzionate: il pizzo che spetta agli Amici, quest’anno ai Sassuolinzi, Palermitani e, sia mai, tanto cari al nostro azionista di maggioranza, interisti.

Azionista forse imbarazzato, perché vinciamo da quattro campionati consecutivi, e penitente, perché abbiamo un fatturato molto più consistente del resto del condominio: l’assillo no smile deve essere sempre molto presente nei vertici.
Antipatici e vincenti è il sogno di tutti noi e l’incubo di JJP Elkann. Ormai ci abbiamo fatto il callo.
Avevo usato laggiù nella Selva termini impropri, come Certificato di qualità, Rischio calcolato, Programmazione, Trequartista, Obiettivo Champions, credendo che ci fosse sintonia tra le varie componenti tecniche ed i profili trattati, che il miglioramento e ringiovanimento fossero riflessioni ponderate, che volessimo definitivamente prendere il volo in Italia e avvicinarsi nei fatti alla competitività Europea. Illusioni.

Siamo indietro: Cuadrado lo aveva chiesto Conte, Mandzukic Delneri e Hernanes Ranieri. C’è qui a fianco un’aziendalista che mi suggerisce (anzi cerca di orientarmi): meglio tardi che mai. Suvvia!
Sono stati spesi oltre 100 milioni di Euro. Qualcuno mi conferma che sono stati davvero migliorati i reparti di centrocampo o di attacco? Almeno uno dei due?
Questo è il secondo anno consecutivo che per introiti propri e per incapacità della concorrenza si doveva scavare un baratro tra Noi e le altre. Invece apparentemente è stato ridotto (non completamente solo per incompetenza altrui).

In Europa, invece, il Gap di fatturato ci è stato fatto pesare eccome, senza regali, perché nessuno che ama la propria squadra si sogna di aver paura di essere antipatico e vincente.
Non ci resta che sognare, illuderci e vincere il prossimo campionato (perderlo contro una concorrenza sì misera sarebbe vergognoso).
Non vorrei mi scambiaste per uno scontento della congiuntura astrale momentanea (al normalizzato medio succede): È dal 31 agosto 2006 che sono convinto che avere la maggioranza di interisti nella proprietà (oltre il 60% almeno) faccia male alla salute! Porta ad invertire la logica, sceglie priorità errate, deturpa la Storia e fa gridare forza Juventus! senza la dovuta ferrea convinzione.

Cosa che mai mancherà in Noi di GiùlemanidallaJuve!

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4401

 



:lode:

Un centrocampo 
Marchisio- Pogba - Khedira- Hernanes - Sturaro - Pereyra - Cuadrado - Asamoah - Lemina - Padoin
è più scarso di un centrocampo 
Marchisio - Pogba - Pirlo - Vidal - Sturaro - Pereyra - Pepe - Romulo - Asamoah - Padoin
con il rendimento di Pirlo e Vidal dell'anno scorso?


#6 Franz_76

Franz_76

    Prima Squadra

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37737 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 02 settembre 2015 - 09:08

 

Un centrocampo 
Marchisio- Pogba - Khedira- Hernanes - Sturaro - Pereyra - Cuadrado - Asamoah - Lemina - Padoin
è più scarso di un centrocampo 
Marchisio - Pogba - Pirlo - Vidal - Sturaro - Pereyra - Pepe - Romulo - Asamoah - Padoin
con il rendimento di Pirlo e Vidal dell'anno scorso?

 

Vidal lo scorso anno ha fatto talmente pietà che ha giocato (spesso fuori ruolo) da titolare 12 partite su 13 in Champions (ha saltato solo la prima) nella stagione in cui dopo una vita siamo arrivati in finale.



#7 andreaogl

andreaogl

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2358 messaggi
  • Luogo:valguarnera caropepe (EN)

Inviato 02 settembre 2015 - 09:10

Vidal lo scorso anno ha fatto talmente pietà che ha giocato (spesso fuori ruolo) da titolare 12 partite su 13 in Champions (ha saltato solo la prima) nella stagione in cui dopo una vita siamo arrivati in finale.

Vidal avrà giocato bene l'ultimo spezzone di stagione, per il resto o è stato infortunato o ha giocato male.



#8 Franz_76

Franz_76

    Prima Squadra

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37737 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 02 settembre 2015 - 09:12

Vidal avrà giocato bene l'ultimo spezzone di stagione, per il resto o è stato infortunato o ha giocato male.

Da infortunato ha saltato solo la prima; se le ha giocate male tutte vuol dire che siamo stati dei fenomeni ad arrivare in finale nonostante Vidal sempre in campo.



#9 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 72112 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia

Inviato 02 settembre 2015 - 09:13

 

Un centrocampo 
Marchisio- Pogba - Khedira- Hernanes - Sturaro - Pereyra - Cuadrado - Asamoah - Lemina - Padoin
è più scarso di un centrocampo 
Marchisio - Pogba - Pirlo - Vidal - Sturaro - Pereyra - Pepe - Romulo - Asamoah - Padoin
con il rendimento di Pirlo e Vidal dell'anno scorso?

 

 

E con il rendimento (??) di Kehdira e Hernanes dell'anno scorso, questo centrocampo è più forte di quello dell'anno scorso? Perchè non ho capito se si deve fare il paragone in senso assoluto o considerando le prestazioni della stagione precedente.

 

Che poi la storia che Pirlo e Vidal l'anno scorso abbiano giocato male rispetto al loro standard a me pare un pò una favola



Vidal avrà giocato bene l'ultimo spezzone di stagione, per il resto o è stato infortunato o ha giocato male.

 

Sicuramente meglio di Hernanes (che gli amici interisti mi descrivono pesantemente discontinuo e sempre in infermeria) e di Kehdira, che manco ha giocato



#10 andreaogl

andreaogl

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2358 messaggi
  • Luogo:valguarnera caropepe (EN)

Inviato 02 settembre 2015 - 09:15

Da infortunato ha saltato solo la prima; se le ha giocate male tutte vuol dire che siamo stati dei fenomeni ad arrivare in finale nonostante Vidal sempre in campo.

Parlavo anche del campionato, ovviamente. La champions in inverno è ferma.



#11 Franz_76

Franz_76

    Prima Squadra

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37737 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 02 settembre 2015 - 09:20

Parlavo anche del campionato, ovviamente. La champions in inverno è ferma.

Sul fatto che la stagione di Vidal non sia stata al livello delle precedenti possiamo essere d'accordo.

Magari se avesse giocato nel suo ruolo (dove rimane tra i migliori al mondo).

Quanto sopra mi fa rimpiangere ancora di più la sua partenza e la sua mancata sostituzione, visti i risultati che ha contributo ad ottenere.

Se poi Lemina si rivelerà un fenomeno e Khedira recupererà e giocherà 50 partite sarò il primo ad esserne contento.



#12 andreaogl

andreaogl

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2358 messaggi
  • Luogo:valguarnera caropepe (EN)

Inviato 02 settembre 2015 - 09:24

Sul fatto che la stagione di Vidal non sia stata al livello delle precedenti possiamo essere d'accordo.

Magari se avesse giocato nel suo ruolo (dove rimane tra i migliori al mondo).

Quanto sopra mi fa rimpiangere ancora di più la sua partenza e la sua mancata sostituzione, visti i risultati che ha contributo ad ottenere.

Se poi Lemina si rivelerà un fenomeno e Khedira recupererà e giocherà 50 partite sarò il primo ad esserne contento.

Concordi anche che Pirlo lo abbiamo avuto a mezzo servizio (20 presenze in campionato)? 


Messaggio modificato da andreaogl, 02 settembre 2015 - 09:24


#13 gala

gala

    IL FU GALA.. ...DALLA SIGNORA ALLA PROVINCIA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 44099 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 02 settembre 2015 - 09:25

.Draxler aveva "paura"
02.09.2015 09:30 di Massimo Pavan
articolo letto 5255 volte
Foto
Julian Draxler ha tergiversato ed una avuto paura, questo il responso dei medi tedeschi. Consigliato dal suo entourage e dalla famiglia, il tedesco non ha voluto cambiare paese a 21 anni e quindi nonostante avesse dato la sua parola ha cambiato idea ed accettato l'offerta del Wolfsburg. Per il giocatore tedesco non una grande priva di carattere o solo la paura di non essere ancora pronto al grande salto, per la Juventus 30 milioni risparmiati.

Un leggero imbarazzo lo prova?
Ma è un psicanalista ??
Poi non è neppure infornato ; mai trattato
Da tanto e ' viscido mi sfuggono le parole
Zerbinismo

#14 andreaogl

andreaogl

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2358 messaggi
  • Luogo:valguarnera caropepe (EN)

Inviato 02 settembre 2015 - 09:27

.Draxler aveva "paura"
02.09.2015 09:30 di Massimo Pavan
articolo letto 5255 volte
Foto
Julian Draxler ha tergiversato ed una avuto paura, questo il responso dei medi tedeschi. Consigliato dal suo entourage e dalla famiglia, il tedesco non ha voluto cambiare paese a 21 anni e quindi nonostante avesse dato la sua parola ha cambiato idea ed accettato l'offerta del Wolfsburg. Per il giocatore tedesco non una grande priva di carattere o solo la paura di non essere ancora pronto al grande salto, per la Juventus 30 milioni risparmiati.

Un leggero imbarazzo lo prova?
Ma è un psicanalista ??
Poi non è neppure infornato ; mai trattato
Da tanto e ' viscido mi sfuggono le parole
Zerbinismo

78ini



#15 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 72112 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia

Inviato 02 settembre 2015 - 09:28

Concordi anche che Pirlo lo abbiamo avuto a mezzo servizio (20 presenze in campionato)? 

 

Khedira: 11 presenze in campionato

 

Hernanes: 26 presenze in campionato

 

Ripeto: facciamo paragoni sensati...



.Draxler aveva "paura"
02.09.2015 09:30 di Massimo Pavan
articolo letto 5255 volte
Foto
Julian Draxler ha tergiversato ed una avuto paura, questo il responso dei medi tedeschi. Consigliato dal suo entourage e dalla famiglia, il tedesco non ha voluto cambiare paese a 21 anni e quindi nonostante avesse dato la sua parola ha cambiato idea ed accettato l'offerta del Wolfsburg. Per il giocatore tedesco non una grande priva di carattere o solo la paura di non essere ancora pronto al grande salto, per la Juventus 30 milioni risparmiati.

Un leggero imbarazzo lo prova?
Ma è un psicanalista ??
Poi non è neppure infornato ; mai trattato
Da tanto e ' viscido mi sfuggono le parole
Zerbinismo

 

Mio cuggino una volta ha visto una senza reggipeeetttoooooo!!!







Anche taggato con calciomercato, juventus, hernanes, nemici, vincenti

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi