Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto

PIANETA TENNIS


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6574 risposte a questa discussione

#6571 Franz_76

Franz_76

    Prima Squadra

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25949 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 23 maggio 2018 - 09:36

 

La differenza fra Nadal /federer e Nole è che che i primi due avevano problemi fisici mentre nole mi sembra non ci sia piu' con la testa. Che sia diventato il nole pre 2011. Nole si inizio' ad affermare a 19 anni (2006) ma fino al 2011 vinse meno di quanto si pensasse. Poi con una dieta particolare e un cura sulla concentrazione e la forza mentale diventò un campione.

Ora trovare quel tipo di concentrazione non mi sembra ci sia ed è difficile che torni . Poi è chiaro che è tutto possibile ma è da Luglio 2016 che è in crisi. Quasi due anni.

In effetti nadal e federer al rientro dagli infortuni anche dal punto di vista mentale e delle dichiarazioni erano le solite macchine da guerra che volevano tornare subito al posto che gli compete. Djokovic sembra molto più fatalista.



#6572 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, UltrÓ, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 33291 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 23 maggio 2018 - 09:49

 
La differenza fra Nadal /federer e Nole è che che i primi due avevano problemi fisici mentre nole mi sembra non ci sia piu' con la testa. Che sia diventato il nole pre 2011. Nole si inizio' ad affermare a 19 anni (2006) ma fino al 2011 vinse meno di quanto si pensasse. Poi con una dieta particolare e un cura sulla concentrazione e la forza mentale diventò un campione.
Ora trovare quel tipo di concentrazione non mi sembra ci sia ed è difficile che torni . Poi è chiaro che è tutto possibile ma è da Luglio 2016 che è in crisi. Quasi due anni.

Nadal, per sua stessa ammissione (ma bastava guardarlo), nel 2016 ha perso tanti incontri per una mera questione di testa. Poi, che ci fossero anche problemi fisici non è un mistero, ma i problemi fisici molto seri (al gomito destro) li ha avuti anche Djokovic e sono stati la radice del suo problema: tentò inizialmente di convivere con il dolore, poi si fermò, infine si è rassegnato a farsi operare.
Ma, ripeto, al di là dei motivi che possono stare dietro ad una flessione, che noi possiamo solo ipotizzare, io mi baso su quello che vedo: nel 2016, il tennis di Nadal non era così inferiore a quello di Djokovic come i risultati dicevano (e come praticamente tutti dicevano, ipotizzando la fine della carriera ad alto livello del maiorchino) ed ora la situazione si è ribaltata. Il Djokovic attuale non è certamente quello di 2/3 anni fa, ma è di gran lunga più in palla delle prime apparizioni del 2018 e, soprattutto, è in costante e rapida ascesa. A Roma, mi ha impressionato contro Nishikori, quando oltretutto ha dimostrato una forza mentale che non gli vedevo da un pezzo, ma ancora di più contro Nadal, che probabilmente non era il miglior Rafa del 2018 (normale, perché a Roma aumenta sempre i carichi in vista di Parigi e non è mai brillantissimo), ma era pur sempre di gran lunga il più forte. Ora vedremo cosa combinerà a Parigi, dove, avendo una classifica bassa, potrebbe incontrare giocatori forti già ai primi turni. Ma, anche in questo caso (come per Federer agli Australian 2017), vedremo se il problema sarà più per lui o per chi lo affronterà...

#6573 spinellone

spinellone

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3084 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 23 maggio 2018 - 09:58

la realtà secondo me è che per il momento, salvo casi particolari, quei tre al 70% della forma restano ancora una spanna sopra il migliore degli altri...



#6574 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, UltrÓ, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 33291 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 23 maggio 2018 - 10:36

In effetti nadal e federer al rientro dagli infortuni anche dal punto di vista mentale e delle dichiarazioni erano le solite macchine da guerra che volevano tornare subito al posto che gli compete. Djokovic sembra molto più fatalista.

Ri-ri-ripeto: provate a rileggere quello che scrivevano tutti (giornalisti compresi) su Federer e Nadal un paio di anni fa...

la realtà secondo me è che per il momento, salvo casi particolari, quei tre al 70% della forma restano ancora una spanna sopra il migliore degli altri...

Stiamo parlando di tre giocatori tra i più forti di sempre, quindi è normale che sia così. Ma nessuno dei tre è eterno e tra le nuove leve finalmente ci sono giocatori che gli possono creare problemi (su tutti Zverev, almeno negli incontri al meglio dei 3 set, che poi sono la stragrande maggioranza).

#6575 Milena

Milena

    Prima Squadra

  • Special Fantacalcio
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 60860 messaggi
  • Sesso:Femmina
  • Luogo:Potenza

Inviato 24 maggio 2018 - 06:38

ikF14ik.jpg

 

 

 

FjglfWA.jpg

 

 

pravda:






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi