Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto

Bremer » Un Nuovo Giocatore Della Juventus


  • Per cortesia connettiti per rispondere
117 risposte a questa discussione

#31 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 156625 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 luglio 2022 - 06:13

Vagnati: "Ne stiamo parlando con entrambi i club"

 

Cairo: "Quando le cose saranno fatte lo diremo"

 

Intorno alle 22 è terminato l'incontro tra Inter e Torino. I nerazzurri hanno presentato un'offerta da 30 milioni più bonus più il prestito di Casadei. Il club nerazzurro non effettuerà ulteriori rilanci e aspettano una risposta dal Torino, con la speranza di aver convinto il club granata, che però si è preso tempo per decidere. Se la società granata non dovesse accettare la proposta dell'Inter è perché vuole incassare di più dalla Juventus. I bianconeri sono pronti ad offrire 40 milioni di euro e al giocatore uno stipendio più alto di quello offerto dall'Inter. La cessione di De Ligt, infatti, ha dato alla Juventus la possibilità di investire con forza sul mercato, così da superare l'offerta nerazzurra.

 

Dopo l'incontro tra Inter e Torino è andato in scena un summit tra Vagnati, Cairo e l'entourage del difensore brasiliano che è terminato a mezzanotte e mezzo. L'Inter è ancora in corsa e nelle prossime ore è in programma un incontro con l'agente di Casadei per confrontarsi sull'ingaggio. Il pallino del gioco è in mano al Torino, che deciderà a chi vendere il difensore: “Abbiamo cenato, è andato tutto bene con l’Inter. Abbiamo fatto una bella chiacchierata. Fiducia? Si. Tempistiche? Vediamo, non c’è fretta. Il mercato è ancora lungo, vediamo che succede. Offerta Juve? Ne stiamo parlando con entrambi i club”, così Vagnati al termine della cena. 

 

A margine del summit ha parlato anche il presidente del Torino, Urbano Cairo: "Quando le cose sono fatte, si dicono. Juve? Non commento, non mi fate dire nulla. Appena ho notizie, le dirò”.

 

Nella giornata di martedì la Juve presenterà una nuova offerta, mentre l'Inter non vuole fare aste ma potrebbe rivedere la dirigenza granata per cambiare qualcosa sulla proposta, nella forma più che nella sostanza, per venire incontro alle richieste del club granata. Le prossime ore quindi saranno decisive. Con la Juve che formalizzerà la sua offerta e l'Inter che la potrebbe modulare diversamente. Sfida che continua, con l'Inter che non molla e la Juve che ha la forza per presentare una proposta più alta

 

Di Marzio



Bremer tra Inter e Juve: oggi si decide

 

Bremer sembrava destinato all'inter ma con la cessione di De Ligt la Juve si è messa in corsia di sorpasso: non ancora definitivo ma a buon punto con un offerta da 40 mil al Toro e 4,5 al giocatore. Ieri in casa inter vertice per decidere se alzare l'offerta ma durante la cena serale tea i club l'offerta sarebbe solo stata confermata e non rimodulato. Oggi quindi è la giornata decisiva con entrambe le squadre che vogliono chiudere in fretta Juve in primis visto che giovedì volerà negli Usa.

 

Tuttosport



#32 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 156625 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 luglio 2022 - 07:10

#Juventus avanti su #Bremer ma l’#Inter non molla perché resta l’obiettivo di #Marotta. Oggi i club potrebbero rivedersi mentre la Juve presenterà ufficialmente la sua offerta

 

Gazzetta

 

Capuano su Twitter



La Stampa

 

ohFeGIo.png



#33 ONORE ALLA TRIADE

ONORE ALLA TRIADE

    GIŔ LE MANI DALLA JUVE!

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 74200 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Giulemani City
  • Interessi:JUVENTUS
    GIUleMANIdallaJUVE

Inviato 19 luglio 2022 - 10:00

🔥 #BREMER 🔥

🇮🇹 Dirigenti Juve attesi in giornata a Milano per incontrare il Toro: i bianconeri sono pronti a formalizzare lofferta per Bremer

Romeo Agresti

#34 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 156625 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 luglio 2022 - 10:15

ma non sono entrambi di Torino? perchè vanno a Milano  rotfl: ?



#35 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 156625 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 luglio 2022 - 10:31

Parliamo di Bremer

 

brener.jpg

 

Di M. Rocca, M. Lancieri, F.Filippin

Gleison Bremer Silva Nascimento, è un giocatore brasiliano del Torino, in questi giorni al centro delle cronache del calciomercato Italiano in quanto di interesse della Juve e dell’Inter.
La Juve parte dal quarto posto della scorsa stagione, con l’obiettivo dichiarato di vincere lo scudetto. Il mercato sta sconvolgendo la rosa della Vecchia Signora che dopo Dybala, perde in corsa anche De Ligt, nuovo giocatore del Bayern Monaco.
La difesa è il reparto in cui attualmente serve uno sforzo maggiore in chiave calciomercato, l’addio dell’Olandese e il recente addio di Chiellini impongono un lavoro importante ed in questo contesto, prepotentemente, si parla di forte interesse per Bremer.

Bremer è un profilo da Juve?
È un giocatore di 25 anni senza esperienza internazionale, al terzo anno di militanza nel Torino. Lo scorso anno è stato premiato come miglior difensore della A. Ha due anni più di De Ligt e non hai mai ascoltato la musica della Champions. Nell’attuale contesto Juve, non è bene assortito con Bonucci, entrambi buoni in impostazione, entrambi lacunosi in marcatura. Serve più un simil Chiellini, veloce e bravo sull'uomo. L’ideale sarebbe se insieme a Bremer, la Juve prendesse un giovane stopper di prospettiva.

Le alternative?
Dei nomi circolati in questi giorni, Bremer è più veloce di Torres; Milenkovic, molto falloso, alla Juve sarebbe espulso una partita si è l'altra anche; Gabriel, molto costoso, non è molto bravo sull’uomo.

Ridimensionamento?
Se e chi arriverà alla Juventus lo scopriremo molto presto. Bremer è sicuramente un buon prospetto ma, sia lui, sia chi indosserà la maglia bianconera per la prossima stagione, saranno chiamati a sostituire De Ligt e Chiellini.

Stiamo ovviamente parlando di voci di mercato, di cui, ad oggi, non c’è nessuna conferma ufficiale. Come sempre, il campo emetterà il verdetto definitivo.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=6564



#36 LžKaDuo94

LžKaDuo94

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4295 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bari
  • Interessi:Juventus, Avicii, Balkania

Inviato 19 luglio 2022 - 10:42

1)Posso capire sulla base di cosa Bremer non sia bravo in marcatura?

2)Posso capire in base a cosa egli sia sotto questo aspetto paragonabile a Bonucci?La marcatura non solo è data dall'intelligenza e dall'attenzione,cosa in cui Bremer non mi sembra deficitare a differenza di Bonucci;credo essa dipenda anche dalle caratteristiche fisiche,una roba in cui il brasiliano piscia letteralmente in testa al nostro amatissimo ''Bonny''.Qualcuno forse non vede le partite per definire lento,o comunque non veloce Bremer.

 

Vorrei infine far rifelttere,quando si parla di sostituire De Ligt e Chiellini,che gli stessi son stati complici assieme agli altri compagni di merenda di bellissimi scolapasta e colabrodo a livello di gol subiti negli ultimi 3 anni.


Messaggio modificato da LžKaDuo94, 19 luglio 2022 - 10:43


#37 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7786 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere

Inviato 19 luglio 2022 - 11:50

Comunque mi sto facendo un mucchio di risate a leggere della "sifda" Juve-ratti per Bremer...

In pratica i rilanci delle fogne consistono nell'aumentare la valutazione di tal Casadei, uno che probabilmente non è mai andato oltre la Serie C (ammesso abbia giocato, e non sia come quelli del Napoli  rotfl: )

Oggi pare che valga 8 milioni, ma non si esclude che con un paio di gol in allenamento possa arrivare a 10  rotfl:

E la procura muta!

rotfl:



#38 LžKaDuo94

LžKaDuo94

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4295 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bari
  • Interessi:Juventus, Avicii, Balkania

Inviato 19 luglio 2022 - 11:51

Comunque mi sto facendo un mucchio di risate a leggere della "sifda" Juve-ratti per Bremer...

In pratica i rilanci delle fogne consistono nell'aumentare la valutazione di tal Casadei, uno che probabilmente non è mai andato oltre la Serie C (ammesso abbia giocato, e non sia come quelli del Napoli  rotfl: )

Oggi pare che valga 8 milioni, ma non si esclude che con un paio di gol in allenamento possa arrivare a 10  rotfl:

E la procura muta!

rotfl:

gradirei un altro messaggio ironico di questo tipo quando bremer arriverà a milano piuttosto che a torino :facepalm:



#39 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7786 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere

Inviato 19 luglio 2022 - 11:53

gradirei un altro messaggio ironico di questo tipo quando bremer arriverà a milano piuttosto che a torino :facepalm:

Ma che problemi hai?

Che c'entra dove andrà? 

Stavo parlando della narrazione (e non di tifosi, ma di giornalisti, beh, più o meno).

Ma perché non ti rilassi?



#40 vivamontero

vivamontero

    Prima Squadra

  • Redattori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8237 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 luglio 2022 - 12:03

Benoît Badiashile Mukinayi 

#41 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 75606 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Bavagli, lacci, lacciuoli e come slegarli

Inviato 19 luglio 2022 - 12:08

https://assoanalisti...mer-del-torino/

 

 

bremer-torino-inter-tattica-analisi-come

 

Analisi realizzata da Giorgio Rogora, Match Analyst associato AIAPC, abilitato presso il Corso Football Match Analyst – LongoMatch Certification

 

Gleison Bremer Silva Nascimento è un giocatore brasiliano, nato a Itapitanga (Brasile) il 18 Marzo 1997, il cui cartellino attualmente è di proprietà del Torino. 

La sua carriera calcistica inizia della periferia di San Paolo, nella cittadina di Porto Feliz per la precisione, dalle giovanili del club locale, il Desportivo Brasil.

Grazie alle buone prestazioni nella formazione Under 19, (la nostra Primavera), nel gennaio 2017 viene acquistato per 380.000 real, dall’Atletico Mineiro.

Dopo una prima esperienza nella formazione Under 20 del “Galo”, Bremer viene integrato gradualmente nella prima squadra. Il 26 giugno 2017 arriva finalmente l’esordio con l’Atletico Mineiro, nel match vinto 1-0 contro la Chapecoense, subentrando all’infortunato Rodrigao. Da lì in poi, le occasioni sono diverse. 13 presenze totali (10 dal primo minuto), di cui una in Libertadores, al primo anno; 12 nel campionato 2018 – con tanto di prima rete tra i professionisti il 13 maggio 2018 nella vittoria esterna per 2-1 contro l’Athl. Paranaense.

Con il “Galo”, Bremer ha bruciato le tappe, mostrando buone doti come colpitore di testa (e visti i 188 cm di altezza non poteva essere diversamente) e qualità potenzialmente interessanti nella lettura tattica dei movimenti avversari che spesso gli garantiscono di leggere in anticipo il pericolo.

Viene notato dagli osservatori di Roma e Torino, e proprio i granata decidono di puntare su di lui, acquistandolo a titolo definitivo il 10 luglio 2018. Fa il suo esordio con la maglia granata il 12 agosto 2018 in occasione del match di Coppa Italia Torino-Cosenza (4-0) sostituendo al 23′ del secondo tempo il suo compagno di reparto Armando Izzo. Il 19 agosto successivo esordisce in Serie A, sempre subentrando ad Izzo, nella gara persa dal Toro per 0-1 contro la Roma

Nei primi mesi della sua nuova avventura ha incontrato una serie di difficoltà, le quali gli hanno consentito di collezionare appena  La prima stagione in maglia granata si conclude con sole 7 presenze totali fra Serie A e Coppa Italia, chiuso nel ruolo di difensore centrale sinistro nella difesa a tre da Koffi Djidji e Emiliano Moretti. Dopo il ritiro di Moretti e la cessione di Kevin Bonifazi, nella stagione successiva trova sempre più spazio giocando con continuità, trovando l’esordio in Uefa e realizzando la sua prima rete, decisiva, nella vittoria esterna contro il Genoa (0-1). Conclude la stagione ottenendo complessivamente 35 presenze con ben 5 reti. Da li in poi si consacrerà con titolare inamovibile della difesa granata, garantendo anche una certa continuità realizzativa, con altre 5 reti nella stagione 20/21 e 2 reti nel corso della stagione attuale. Sarà il fiore all’occhiello della difesa a tre di Juric.

 

Caratteristiche Fisiche:

Gleison Bremer è alto 1,88 cm per 80 kg, ha un fisico imponente e robusto, che gli permette di sfruttare al massimo la fisicità nei contrasti e le sue abilità nel gioco aereo. Difensore roccioso con un fisico importante, è dotato di uno stacco aereo imponente e di una discreta velocità. Analizzando alcuni dati statistici nel campionato in corso (21/22) troviamo il brasiliano al primo posto per il numero di duelli difensivi (246) con una percentuale di successo del 73,2%, e sempre al primo posto nella classifica dei palloni intercettati (144). Nei duelli aerei troviamo il centrale granata al secondo posto (193) con una percentuale di successo del 52,3 %. Numeri che fanno comprendere quanto il brasiliano sia in grado di sfruttare le sue doti fisiche ed atletiche per primeggiare tra i colleghi di reparto. 

 

Caratteristiche Tecniche:

Bremer può essere considerato il prototipo della nuova scuola di centrali brasiliani, che abbina alla perfezione qualità difensive e doti tecniche preziosissime in fase di impostazione dalle retrovie. Il classe ’97, destro naturale, è un abile marcatore e quasi insuperabile nell’uno contro uno e nel gioco aereo.

Come quasi tutti i difensori brasiliani, è dotato di interessanti doti tecniche che ritroviamo dalla percentuale di passaggi riusciti (81,9%) e dalla percentuale di dribbling riusciti (80%). Tenta sempre di giocare il pallone e partecipa sempre alla manovra, tentando anche incursioni offensive. 

 

Caratteristiche Tattiche:

Difensore centrale puro, capace di giocare sia a destra che a sinistra nel cuore delle retroguardia, Gleison Bremer è molto abile nei contrasti e nella marcatura a uomo ed è dotato di buon senso della posizione. In questa stagione Juric lo sta proponendo anche come centrale, simbolo di una crescita costante e continua supportata da una tecnica interessante. La sua forza è nella marcatura ossessiva declinata in eccezionali uno contro uno a tutto campo. Difensore intelligente, attento e sempre in controllo, in crescita continua e capace anche di proporsi con impeto in attacco. Talvolta ancora irruento, il brasiliano in questo campionato è cresciuto davvero molto e sta perfezionando alcune lacune difensive dimostrate negli anni precedenti, riuscendo ad ingabbiare praticamente tutti i centravanti che ha dovuto incontrare. 

Gleison Bremer è un marcatore puro, molto abile nelle marcature preventive che lo portano a stare molto vicino all’avversario. Esercita una pressione costante ed attenta sul proprio uomo, cercando ripetutamente  l’anticipo  per la riconquista immediata della palla per far ripartire l’azione. 

bremer-torino-inter-tattica-analisi-come

In fase di possesso palla, cerca sempre giocate semplici e rapide appoggiandosi ai compagni di reparto. Predilige passaggi corti e rapidi piuttosto che il lancio lungo. 

 

bremer-torino-inter-tattica-analisi-come

 

Sempre in fase di possesso, ha la tendenza a staccarsi dal reparto difensivo andando a posizionarsi rapidamente nella trequarti difensiva, proponendosi come regista basso. Questo consente ai compagni di reparto di allentare la pressione trovando un appoggio semplice che favorisce il fraseggio e la fluidità della manovra.

 

bremer-torino-inter-tattica-analisi-come

In fase di non possesso è molto abile e attento nelle preventive e nel campionato in corso sta dimostrando una grande capacità nella lettura dell’azione che gli consente di primeggiare nell’anticipo, commettendo pochissimi falli ed errori. Questa attenzione gli ha consentito nei match contro Lazio e Fiorentina di annullare due bomber di razza come Immobile e Vlahovic, senza peraltro commettere falli (uno solo in tutto il match contro i viola) ed ammonizioni.

 

Conclusioni:

Gleison Bremer è ormai considerato da quasi tutti gli addetti ai lavori un giocatore affidabile e di sicuro avvenire. Negli ultimi anni è cresciuto tantissimo, dimostrando di essere pronto per il salto in un grande club. Sta dimostrando di essere un leader naturale del reparto difensivo, gli manca davvero poco per poter essere considerato da tutti uno dei migliori difensori a livello europeo. Sicuramente la possibilità di poter giocare in un top club affiancato a giocatori già consolidati come i centrali di Inter e Milan, gli consentirebbe di completarsi e consacrarsi. I fari di alcuni dei migliori club italiani ed europei sono tutti su di lui. Basta solo aspettare per veder sbocciare questo diamante grezzo. Sicuramente sentiremo parlare di lui nei prossimi anni.

 

Punti di forza; Forza fisica, abilità nel gioco aereo, intelligenza tattica, marcatura

 

Punti di debolezza: talvolta irruento, può sicuramente migliorare la gestione del pallone in fase di possesso, non sempre impeccabile nella lettura del gioco. La sua costante pressione e ricerca dell’anticipo porta a scoprire la difesa creando superiorità numerica per l’avversario esponendosi a possibili imbucate.



#42 ONORE ALLA TRIADE

ONORE ALLA TRIADE

    GIŔ LE MANI DALLA JUVE!

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 74200 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Giulemani City
  • Interessi:JUVENTUS
    GIUleMANIdallaJUVE

Inviato 19 luglio 2022 - 12:11

SECONDO ME Bremer è più bravo in marcatura che in impostazione. Per capirci è più un Chiellini che un Bonucci

#43 LžKaDuo94

LžKaDuo94

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4295 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bari
  • Interessi:Juventus, Avicii, Balkania

Inviato 19 luglio 2022 - 12:25

SECONDO ME Bremer è più bravo in marcatura che in impostazione. Per capirci è più un Chiellini che un Bonucci

e su questo non ci sono dubbi.Ma per me Bremer in marcatura è anche più bravo del De Ligt visto a Torino.

Ora vedessero di comprarlo.


Messaggio modificato da LžKaDuo94, 19 luglio 2022 - 12:25


#44 EI fu gala

EI fu gala

    SO NUOTARE ANCHE NELLA M.ERDA

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4640 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 luglio 2022 - 12:34

SECONDO ME Bremer è più bravo in marcatura che in impostazione. Per capirci è più un Chiellini che un Bonucci

Chiedo scusa se intervengo
Ma questa dichiarazione spinge a credere che scriviate gli articoli a c**** di pinguino
Uno degli autori che autocontesta ciò che ha firmato in un articolo
Va bene che avete input di far vedere coesione in redazione,ma i giochetti vanno fatti con scaltrezza
Poveri voi🤣🤣

#45 BiancoeNero

BiancoeNero

    Rancoroso

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 43204 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:Juventus

Inviato 19 luglio 2022 - 12:51

comunque non è tempo di analisi (per me) è tempo di concretezze, ci servono almeno un paio di difensori di qualità per sopperire a mancanze importanti, purtroppo ad ora non abbiamo niente di concreto, le critiche, eventualmente, si facciano dopo.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi