Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

In Super League Con Il Mini Gioco? - Di E. Loffredo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
182 risposte a questa discussione

#1 gildo75

gildo75

    Prima Squadra

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 32683 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 marzo 2022 - 09:40

In Super League con il mini gioco?

pallonesgonfio160.jpg

 

di E. Loffredo

Partite come Juventus-Spezia sembrano fatte apposta per alimentare la più grande lacerazione “filosofica” che attraversa il tifo bianconero.

 

Che sarebbe stata una partita ideale da scarificare alla dialettica preferita dell’allenatore della Juve lo si era intuito, e temuto, da una dichiarazione che sembrava precostituita per la partita che poi si è visto in campo: «domani in qualche modo dobbiamo vincere». Approccio in da alcuni giustificato con la lunga lista degli infortunati (argomento che meriterebbe un capitolo a parte).

 

Con lo Spezia la Juve ha vinto, ha preso i tre punti e le va bene così. A leggere i commenti al tweet di fine partita della società bianconera, così non va bene a tutti i tifosi. Non abbiamo estratto una statistica dei commenti pro o contro, ma se affermassimo che i posti di lamentela per la prestazione si aggiravano su percentuali dell’ottanta o novanta per cento forse non sbaglieremmo.

 

È vero che si leggevano anche commenti giustificanti, “gli assenti”, “nel secondo tempo erano stanchi”, ma erano minoritari. Se però per affrontare lo Spezia possono essere determinanti nove assenti (non tutti nello stesso ruolo) e bisogna ricorrere all’alibi stanchezza come se gli avversari nel primo tempo fossero rimasti al bar (si giocava all’ora dell’aperitivo…), beh, allora non si deve più riconoscere alla Juventus la caratura della grande squadra. Queste sono giustificazioni da compagine della seconda metà della classifica.

 

Tra i commenti al cinguettio della società torinese ce ne sono un paio che hanno ricalcato quella che è l’opinione di chi scrive. «Offrire uno spettacolo del genere, come capita sempre, è un'offesa a chi paga l'abbonamento e, soprattutto, a chi paga il biglietto, oltre tutte le altre spese, per andare allo stadio» (link).

 

Su questo aspetto è il caso che la società rifletta bene per conservare la spesa dei tifosi. Affrontare trasferte faticose in termini fisici, giorni di ferie in alcuni casi, spese per ristorazione e anche pernotto per le gare che sempre più frequentemente si giocano in notturna, non possono essere giustificate per vedere prestazioni come quella a cui ci ha abituato la Juve di Allegri. Oggi lo “spettacolo atteso” da questa Juve è un deterrente fortissimo per un tifoso che non ha lo Stadium a cinque minuti di automobile.

 

Qualcun altro si chiede: Agnelli che «vuole fare la Superlega per lo spettacolo, altrimenti i ragazzini giocano a Fortnite, ha idea a chi ha affidato la panchina? Ragazzi, giocate a Fortnite, appena se ne va il livornese vi avvisiamo noi anziani» (Marco M.).

 

E questo è un altro aspetto su cui i dirigenti bianconeri dovrebbero soffermarsi. Con siffatti approccio e filosofia di gioco, con  quale dignità la Juve potrebbe stare alla pari in Super Lega? È solo mia opinione personale che la partecipazione ad una futura Super Lega debba essere accompagnata da una qualità del prodotto (gioco) degna di essere ammirata? Se sarà questo modo di stare nella nuova competizione, la Juve rischia di diventare quello che l’Italia è nel Sei Nazioni di Rugby: una semplice partecipante.

 

Senza certi appeal le conseguenze di questa politica aziendale non rimarranno esclusivamente filosofiche, sono destinate ad avere ricadute pratiche, ricadute economiche. Ad oggi molti tifosi della Juve non spenderebbero soldi per la Juve, perché dovrebbero farlo sportivi europei che di Madama non sono tifosi?

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=6477



#2 Stejuve

Stejuve

    Primavera

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 789 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Puglia

Inviato 09 marzo 2022 - 09:54

d'accordo su tutta la linea



#3 ReZizou21

ReZizou21

    Esordienti

  • Utenti
  • Stelletta
  • 145 messaggi

Inviato 09 marzo 2022 - 10:07

In Europa ci sono grandi squadre...
Ci appoggiamo sul gioco altrui..
L'atletico di Simeone sono 15 anni che lo fa ... Questo passa il convento!!

#4 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 75291 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Evitare il fuoco amico

Inviato 09 marzo 2022 - 10:13

Anticipo i soliti commenti:

 

per lo spettacolo c'è il circo

conta solo vincere, non il come

noi non abbiamo i soldi del Real

ingrati. Allegri e Agnelli vi hanno fatto godere per dieci anni

non siete juventini

ha fatto bene Agnelli a farvi causa

andate a fare in culo. defollow immediato

 

E idiozie simili



#5 gaspare70

gaspare70

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 56759 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 marzo 2022 - 10:14

🤭

#6 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 75291 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Evitare il fuoco amico

Inviato 09 marzo 2022 - 10:16

Commentando l'articolo:

 

il gioco non deve essere caratteristica di prodotto, ma mezzo per cui il prodotto sia vincente. Come ho già detto altre mille volte, non si gioca bene per vendere biglietti, o per lo meno non solo per quello, o meglio: quello è uno degli effetti del bel gioco, ma principalmente per creare una base solida, identitaria, che serva da plusvalore alla rosa, che serva per poter ottenere più facilmente, più stabilmente e in maniera duratura i successi al massimo livello. La qualità del gioco non è un orpello, non è il nastrino rosso su un regalo tutto sommato bruttino che lo fa sembrare accettabile, è l'elemento che da valore intrinseco al "regalo".



#7 tevildo82

tevildo82

    Allievi

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 356 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Romagna della piadina sottile

Inviato 09 marzo 2022 - 10:17

Non avendo altri  abbonamenti TV, le uniche partite che posso vedere sono quelle in chiaro e quelle su Prime.

Mercoledì prossimo quindi è una delle poche occasioni in cui potrei vedere la Juve, per di più in Champions, ma avrei anche in contemporanea allenamento, quindi che faccio? Al momento sono più tentato di fare quello che sono sicuro mi faccia passare un paio di ore piacevoli, allenarmi.

Se veniamo trattati da clienti, come clienti ci comportiamo.



#8 AndreaJuve84

AndreaJuve84

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10793 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Camaiore(LU)
  • Interessi:Trekking

Inviato 09 marzo 2022 - 10:47

Non avendo altri  abbonamenti TV, le uniche partite che posso vedere sono quelle in chiaro e quelle su Prime.
Mercoledì prossimo quindi è una delle poche occasioni in cui potrei vedere la Juve, per di più in Champions, ma avrei anche in contemporanea allenamento, quindi che faccio? Al momento sono più tentato di fare quello che sono sicuro mi faccia passare un paio di ore piacevoli, allenarmi.
Se veniamo trattati da clienti, come clienti ci comportiamo.

Vai all'allenamento,te ne gioverà molto di più,specie ai tuoi poveri occhi.

#9 Antipatico

Antipatico

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4183 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Busto Arsizio (VA)

Inviato 09 marzo 2022 - 11:25

Commentando l'articolo:

 

il gioco non deve essere caratteristica di prodotto, ma mezzo per cui il prodotto sia vincente. Come ho già detto altre mille volte, non si gioca bene per vendere biglietti, o per lo meno non solo per quello, o meglio: quello è uno degli effetti del bel gioco, ma principalmente per creare una base solida, identitaria, che serva da plusvalore alla rosa, che serva per poter ottenere più facilmente, più stabilmente e in maniera duratura i successi al massimo livello. La qualità del gioco non è un orpello, non è il nastrino rosso su un regalo tutto sommato bruttino che lo fa sembrare accettabile, è l'elemento che da valore intrinseco al "regalo".

Pienamente d'accordo. E non capisco come un ragionamento del genere non riesca a farlo anche chi solo fosse interessato a vendere biglietti: ne conseguirebbe comunque la certezza del guadagno   boh:  



#10 LėKaDuo94

LėKaDuo94

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4109 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bari
  • Interessi:Juventus, Avicii, Balkania

Inviato 09 marzo 2022 - 11:31

Pienamente d'accordo. E non capisco come un ragionamento del genere non riesca a farlo anche chi solo fosse interessato a vendere biglietti: ne conseguirebbe comunque la certezza del guadagno   boh:  

no è diverso,questo ragionamento dovrebbe iniziare a farlo qualunque risultatista.Il cambiamento parte dal singolo.



#11 EI fu gala

EI fu gala

    SORRY, WE'RE CLOSED...

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4585 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 marzo 2022 - 11:37

A parte il orto muso,questa squadra non la identifichi con niente
Faccio un esempio: l atletico di simeone, nelle sue versioni più competitive,è squadra con una precisa identità, con organizzazione evidente
La juve viaggia su un progetto minimal basato su vera dei singoli e tutto questo è tremendamente avvilente
Mai un passo avanti ,sempre palla dietro

#12 doctoric

doctoric

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1368 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Roma
  • Interessi:Giornalismo sportivo ed appassionato di biliardo

Inviato 09 marzo 2022 - 11:39

Forse sono tardo di comprendonio ma continuo a non capire. Secondo voi come dovrebbe giocare la Juve? E chi vedreste come allenatore capace di modellare in fretta una squadra con così tanti giocatori non di prima fascia, per usare un eufemismo, perchè la Signora deve sempre vincere ed i suoi incontentabili tifosi dopo due pareggi sarebbero già in fermento?

Non è una provocazione ma solo un tentativo di capire di cosa state parlando.



#13 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 75291 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Evitare il fuoco amico

Inviato 09 marzo 2022 - 11:41

Pienamente d'accordo. E non capisco come un ragionamento del genere non riesca a farlo anche chi solo fosse interessato a vendere biglietti: ne conseguirebbe comunque la certezza del guadagno   boh:  

La certezza non lo so, ma per me è un discorso proprio logico, evidente. Ma è la storia che ce lo dice, basta avere memoria e conoscenza. Se hai una struttura di gioco hai più possibilità sia di dare spettacolo che soprattutto di vincere. E lo sport è questo: imprese sportive e spettacolo. Questo è. Ovunque. In qualsiasi ambito sportivo.



Forse sono tardo di comprendonio ma continuo a non capire. Secondo voi come dovrebbe giocare la Juve? E chi vedreste come allenatore capace di modellare in fretta una squadra con così tanti giocatori non di prima fascia, per usare un eufemismo, perchè la Signora deve sempre vincere ed i suoi incontentabili tifosi dopo due pareggi sarebbero già in fermento?

Non è una provocazione ma solo un tentativo di capire di cosa state parlando.

Ne discutiamo ad dieci anni, se ancora non l'hai capito non credo ci siano altri modi per essere compresi.



#14 doctoric

doctoric

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1368 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Roma
  • Interessi:Giornalismo sportivo ed appassionato di biliardo

Inviato 09 marzo 2022 - 11:43

La certezza non lo so, ma per me è un discorso proprio logico, evidente. Ma è la storia che ce lo dice, basta avere memoria e conoscenza. Se hai una struttura di gioco hai più possibilità sia di dare spettacolo che soprattutto di vincere. E lo sport è questo: imprese sportive e spettacolo. Questo è. Ovunque. In qualsiasi ambito sportivo.



Ne discutiamo ad dieci anni, se ancora non l'hai capito non credo ci siano altri modi per essere compresi.

Una grossa risposta...chiara e limpida. Scherzi a parte, dieci anni fa, quando avete iniziato questa discussione c'era un'altra squadra, un altro allenatore ed una fame che oggi, evidentemente non abbiamo più. Che la Juve non abbia la forza di fare tre gol a partita è evidente a tutti, soprattutto al mister che, infatti, chiude la difesa e cerca di farne uno più degli altri.


Messaggio modificato da doctoric, 09 marzo 2022 - 11:48


#15 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 75291 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Evitare il fuoco amico

Inviato 09 marzo 2022 - 11:47

Una grossa risposta...chiara e limpida

Ce ne sono migliaia di risposte date un pò da tutti, alcune anche qui, su questo topic, che analizzano, spiegano, ribattono alle obiezioni. Io non ho più voglia di stare a rispiegare all'infinito i soliti tre concetti, perché non sono un professore del liceo, né mi pagano, né ho voglia di stare a ridire le stesse cose perché poi alla fine mi si dica che non si è capito cosa si voglia dire e cosa si pretenda nonostante spiegazioni chiare, limpide, più o meno condivisibili, ma di sicuro non interpretabili o non comprensibili. Quindi rileggiti tutto quello che è stato scritto in passato e poi fai le tue considerazioni. 






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi