Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Agnelli E La Ricerca Del Consenso, Di E. Loffredo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
26 risposte a questa discussione

#1 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 154703 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 27 ottobre 2021 - 07:09

Agnelli e la ricerca del consenso

 

andreaagnelli.jpg

 

di E. Loffredo

 

Da una settimana assistiamo alla recrudescenza della macchina dell'insinuazione contro la Juve e da ultimo abbiamo visto lo schiaffo (dato non solo alla Juve) assestato con la decisione della Lega di A di far disputare la Supercoppa a Milano e non a Ryad come precedentemente previsto (vedi le dichiarazioni degli organizzatori sauditi, che davano per certa la data del 22 dicembre).

Questi ultimi episodi sono le perline più recenti infilate sull'infinito filo della collana antijuventina, e hanno prodotto una reviviscenza del fastidio di molti tifosi per la passiva accettazione da parte di Juventus FC SpA. Si badi, non è la richiesta di rispondere a un Alvino o a un Pistocchi qualsiasi (per quello bastano gli epigoni juventini), ma la perplessità nel vedere tanta indifferenza per una scelta -quella di disputare la Supercoppa a Milano il 5 gennaio- che va nella direzione di favorire una determinata squadra e addirittura di far perdere alla Juve gli emolumenti garantiti dalla programmata trasferta a Ryad.

Ricordiamo il neoeletto presidente Agnelli che si presentava ai tifosi pretendendo la "parità di trattamento", che invocava i "caschi blu dell'UEFA", che chiedeva la revoca del cartone all'Inter. Cose che molti rancorosi chiedevano e ancora sperano (insieme a una chiara richiesta di restituzione degli scudetti). Quelle rivendicazioni divennero i pilastri del consenso del subentrante massimo dirigente. Un consenso ampio, che seppe riunificare il tifo bianconero. Ci fu addirittura la fortunata congiunzione di eventi che rese disponibile il nuovo stadio, il posto dove esternare e manifestare al mondo quel nuovo corso che a chi scrive sembrava prepotentemente juventino.

Poi? Poi cominciarono ad arrivare i successi: uno, due, tre scudetti, stadio inviolabile, record di punti. E quattro, cinque, sei, le Coppe Italia, le due finali di Champions. Il Presidente godeva ormai di un consenso svincolato dagli iniziali battaglieri propositi di giustizia. Agnelli in Italia era corteggiato da chi voleva vendergli questo o quel presunto campione, aveva tessuto amicizie europee che lo avrebbero portato fino alla presidenza dell'ECA.

Questo aveva fatto tornare antipatica la Juventus e rimesso in moto la macchina del letame, che per la semplice polemica da bar sport può non interessare, ma fertilizza il terreno utile alla squalifica dell'allenatore, alle multe per un innocuo "merda" urlato in modo collettivo, o porta i massimi dirigenti davanti alla Commissione antimafia del Parlamento.

Solo quando è stato coinvolto in prima persona il presidente la società ha emesso un comunicato per rispondere ai professionisti delle offese alla Juve. Nelle ultime settimane la Juve non è intervenuta neanche per chiedere rispetto per un proprio tesserato destinatario di incivili insulti razzisti.

Nell'ultimo periodo, forse anche perché non ci sono le prospettive dell'ultimo decennio, molti tifosi esternano in modo più esplicito il proprio dissenso per l'atteggiamento societario. Il consenso presidenziale, già leggermente intaccato per la questione Super League, forse non è più così solido. Il tifoso è volubile, a Torino si è confidato molto sulle vittorie a ripetizione per mantenerne l'approvazione, ma che succederà quando i successi mancheranno?

In questi anni è stata curata poco la difesa mediatica e sportiva della juventinità. Una carenza previdenziale che probabilmente Agnelli sarà chiamato a pagare in termini di consenso, quel consenso che a noi sembra tanto piacergli.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=6382

 



#2 ^^DiLivio^^

^^DiLivio^^

    daglie de tacco…..ma pure de punta

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12254 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Cervinia e dintorni
  • Interessi:Juve 4ever

Inviato 27 ottobre 2021 - 07:35

Grande Gildo :lode: :lode: :lode:

 

Meglio non si poteva ricordare quanto chi ama la Juve ne ha la uallera afflosciata dal dover sopportare tutto ciò :caffe2:



#3 vilostra

vilostra

    Rancoroso serie C

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6349 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:abruzzo

Inviato 27 ottobre 2021 - 07:44

Condivido in pieno. Ma AA la leggerà o qualcuno gliene farà il resoconto?Il troppo storpia.

#4 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 154703 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 27 ottobre 2021 - 07:47

leggono tutto



#5 Antipatico

Antipatico

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3452 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Busto Arsizio (VA)

Inviato 27 ottobre 2021 - 08:23

Ottimo articolo: condivido tutto   ok:



#6 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6629 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere

Inviato 27 ottobre 2021 - 08:46

A me pare non sia cambiato nulla rispetto ai tempi dell'Avvocato, o del Dott. Umberto, se non un generale "imbastardimento" dell'ambiente, vuoi per il livello infimo attuale dei professionisti ( rotfl:) dell'informazione, vuoi per la cassa di risonanza fornita a certi personaggi dalla giungla dei social.

 

Turone e compagnia bella, o le polemiche sulla Fiat in crisi degli anni 60 e 70 che sperperava i soldi sui calciatori non sono roba recente, giusto per fare un paio di esempi...

 

Non vedo sinceramente cosa debba (o possa) cambiare... a meno che non si parli di far "saltare" redazioni e "salotti" televisivi... questo sì, potrebbero farlo... ma...



#7 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6629 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere

Inviato 27 ottobre 2021 - 09:38

Comunque oh, si vede che si stanno cagando sotto.

 

Sono tornate d'attualità anche le plusvalenze, scatta l'inchiesta (giustizia ad orologeria scansati proprio...)!

 

:facepalm:



#8 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 154703 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 27 ottobre 2021 - 10:33

A me pare non sia cambiato nulla rispetto ai tempi dell'Avvocato, o del Dott. Umberto, se non un generale "imbastardimento" dell'ambiente, vuoi per il livello infimo attuale dei professionisti ( rotfl:) dell'informazione, vuoi per la cassa di risonanza fornita a certi personaggi dalla giungla dei social.

 

Turone e compagnia bella, o le polemiche sulla Fiat in crisi degli anni 60 e 70 che sperperava i soldi sui calciatori non sono roba recente, giusto per fare un paio di esempi...

 

Non vedo sinceramente cosa debba (o possa) cambiare... a meno che non si parli di far "saltare" redazioni e "salotti" televisivi... questo sì, potrebbero farlo... ma...

 

è cambiato il peso di chi rappresenta la juve

sono cambiati i tempi...

ci si evolve e si ritrovano contromisure che 40 anni fa non erano necessarie. soprattutto dopo calciopoli.

 

Pensi che la Juve non abbia potenza mediatica? pensi non sia in grado, con qualche mossa ben assestata, di dare una "regolata" a questo di circo di antijuventini? 

 

in realtà Agnelli grazie alle vittorie, ha pensato a cercare altri consensi... lo ha fatto dal primo momento (ricordate il tavolo della pace con Moratti?). in realtà ha fallito. Perchè i consensi non li ha ottenuti (è praticamente fuori dal governo del calcio italiano e europeo con tanto di porta in faccia) e anni di mancate vittorie, come lo scorso anno etc..., lo mettono in evidenza. 



Comunque oh, si vede che si stanno cagando sotto.

 

Sono tornate d'attualità anche le plusvalenze, scatta l'inchiesta (giustizia ad orologeria scansati proprio...)!

 

:facepalm:

 

io la ricordo tutti gli anni la segnalazione della COVISOC. alla deposito del bilancio scatta sempre la solita storia



#9 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 73389 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Grey Pass

Inviato 27 ottobre 2021 - 10:57

Quello che ha scritto Gildo è vero e difficlmente contestabile. Purtroppo, però, sono solo urla nel silenzio. Alla proprietà necessita, da sempre, la Juventus in funzione carta moschicida e ai suoi tifosi vip o pseudo tali piace l'aplomb sabaudo che ai tempi moderni equivale a un calco di Rocco Siffredi che sbatte dove non batte il sole. Ma tutti i gusti son gusti, diceva l'omino che si ciucciava i calzini...



 

è cambiato il peso di chi rappresenta la juve

sono cambiati i tempi...

ci si evolve e si ritrovano contromisure che 40 anni fa non erano necessarie. soprattutto dopo calciopoli.

 

Pensi che la Juve non abbia potenza mediatica? pensi non sia in grado, con qualche mossa ben assestata, di dare una "regolata" a questo di circo di antijuventini? 

 

in realtà Agnelli grazie alle vittorie, ha pensato a cercare altri consensi... lo ha fatto dal primo momento (ricordate il tavolo della pace con Moratti?). in realtà ha fallito. Perchè i consensi non li ha ottenuti (è praticamente fuori dal governo del calcio italiano e europeo con tanto di porta in faccia) e anni di mancate vittorie, come lo scorso anno etc..., lo mettono in evidenza. 



 

io la ricordo tutti gli anni la segnalazione della COVISOC. alla deposito del bilancio scatta sempre la solita storia

La Juventus non è l'Alfa Mi.To. La Juventus è arma di distrazione di massa. Efficacissima. Da sempre. E da sempre della sua immagine e della difesa di tale immagine la cosiddetta famiglia, la cosiddetta real casa se ne è sempre sbattuta le palle. Anzi: non la vuole proprio una difesa. Non le fa gioco. Datemi un arabo. Un russo. Un magnate. Un magnaccio...



#10 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6629 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere

Inviato 27 ottobre 2021 - 10:59

 

è cambiato il peso di chi rappresenta la juve

sono cambiati i tempi...

ci si evolve e si ritrovano contromisure che 40 anni fa non erano necessarie. soprattutto dopo calciopoli.

 

Pensi che la Juve non abbia potenza mediatica? pensi non sia in grado, con qualche mossa ben assestata, di dare una "regolata" a questo di circo di antijuventini? 

 

in realtà Agnelli grazie alle vittorie, ha pensato a cercare altri consensi... lo ha fatto dal primo momento (ricordate il tavolo della pace con Moratti?). in realtà ha fallito. Perchè i consensi non li ha ottenuti (è praticamente fuori dal governo del calcio italiano e europeo con tanto di porta in faccia) e anni di mancate vittorie, come lo scorso anno etc..., lo mettono in evidenza. 



 

io la ricordo tutti gli anni la segnalazione della COVISOC. alla deposito del bilancio scatta sempre la solita storia

Potenza mediatica no, nel senso che parlar bene della Juventus non fa audience.

La potenza per far "saltare" un po' di redazioni e salotti, sì, l'ho pure detto. Ma, per vari motivi, non lo fa.

 

In merito alla ricerca di consensi, è un male necessario: se vuoi provare a cambiare/migliorare il sistema in cui ti trovi ('o sistema!), ed in cui non sei l'unico a decidere, non vedo cos'altro fare...

Se ho capito di che consenso parli...



Quello che ha scritto Gildo è vero e difficlmente contestabile. Purtroppo, però, sono solo urla nel silenzio. Alla proprietà necessita, da sempre, la Juventus in funzione carta moschicida e ai suoi tifosi vip o pseudo tali piace l'aplomb sabaudo che ai tempi moderni equivale a un calco di Rocco Siffredi che sbatte dove non batte il sole. Ma tutti i gusti son gusti, diceva l'omino che si ciucciava i calzini...



La Juventus non è l'Alfa Mi.To. La Juventus è arma di distrazione di massa. Efficacissima. Da sempre. E da sempre della sua immagine e della difesa di tale immagine la cosiddetta famiglia, la cosiddetta real casa se ne è sempre sbattuta le palle. Anzi: non la vuole proprio una difesa. Non le fa gioco. Datemi un arabo. Un russo. Un magnate. Un magnaccio...

Al di là della deprecabile metafora iniziale, direi che siamo d'accordo su un punto, quindi, è sempre stato così...



#11 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 73389 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Grey Pass

Inviato 27 ottobre 2021 - 11:03

Potenza mediatica no, nel senso che parlar bene della Juventus non fa audience.

La potenza per far "saltare" un po' di redazioni e salotti, sì, l'ho pure detto. Ma, per vari motivi, non lo fa.

 

In merito alla ricerca di consensi, è un male necessario: se vuoi provare a cambiare/migliorare il sistema in cui ti trovi ('o sistema!), ed in cui non sei l'unico a decidere, non vedo cos'altro fare...

Se ho capito di che consenso parli...



Al di là della deprecabile metafora iniziale, direi che siamo d'accordo su un punto, quindi, è sempre stato così...

Deprecabile per cosa? Rende l'idea e quindi non vedo deprecabilità. Mica ho dato giudizi offensivi... E del politically correct sinceramente me ne strafrego. Anzi: lo evito perché lo considero un cancro ipocrita della peggior specie.



#12 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6629 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere

Inviato 27 ottobre 2021 - 11:06

Deprecabile per cosa? Rende l'idea e quindi non vedo deprecabilità. Mica ho dato giudizi offensivi... E del politically correct sinceramente me ne strafrego. Anzi: lo evito perché lo considero un cancro ipocrita della peggior specie.

Ok, va bene.

 

Rimane il fatto che siamo d'accordo sul punto: è SEMPRE stato così, è la stessa linea dell'Avvocato, e di Umberto. Non è cambiato nulla...



#13 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 73389 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia
  • Interessi:Grey Pass

Inviato 27 ottobre 2021 - 11:09

Ok, va bene.

 

Rimane il fatto che siamo d'accordo sul punto: è SEMPRE stato così, è la stessa linea dell'Avvocato, e di Umberto. Non è cambiato nulla...

E' una linea che fa schifo, che ha sempre fatto schifo. Non è che l'avvocato e il dottore fossero le tavole della legge. Nella fattispecie fecero una cazzata. Da un punto di vista della Juventus. Da un punto di vista della FIAT/Exor/FCA/Stellantis e tutti i nomi che hanno avuto probabilmente no. Ma a me sta a cuore la prima, non il nugolo di seconde altre...



#14 CRAZEOLOGY

CRAZEOLOGY

    * * * *

  • Redattori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5491 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 27 ottobre 2021 - 18:59

Come sempre Gildo è bravo, educato e ragionevole.

Ma la questione per me è chiara.

 

Agnelli tifa prima di tutto Agnelli.

Poi tifa la sua spocchia e il suo senso innato di superiorità (ingiustificato peraltro).

Poi tifa la famiglia ed Exor.

Poi tifa tutti gli interessi economici collegati alla famiglia ed Exor.

Poi tifa la storia della famiglia e di Exor.

Poi tifa la Juventus, ma davvero solo se c'è lui a capo.

Poi non tifa la storia del club e la sua onorabilità.

 

Agnelli è un pacco. Un pacco anche parecchio in malafede.

E' praticamente come avere un presidente granata o interista.

E in effetti penso che tutta la famiglia abbia diverse simpatie interiste. Non tanto per l'Inter in se, ma per quel mondo imprenditoriale meneghino lì.

Lo dimostra il fatto che il tempo passa, scriviamo spesso queste cose, ma lui se ne sbatte le bolas.



#15 gaspare70

gaspare70

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 54059 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 27 ottobre 2021 - 20:52

Come sempre Gildo è bravo, educato e ragionevole.
Ma la questione per me è chiara.
 
Agnelli tifa prima di tutto Agnelli.
Poi tifa la sua spocchia e il suo senso innato di superiorità (ingiustificato peraltro).
Poi tifa la famiglia ed Exor.
Poi tifa tutti gli interessi economici collegati alla famiglia ed Exor.
Poi tifa la storia della famiglia e di Exor.
Poi tifa la Juventus, ma davvero solo se c'è lui a capo.
Poi non tifa la storia del club e la sua onorabilità.
 
Agnelli è un pacco. Un pacco anche parecchio in malafede.
E' praticamente come avere un presidente granata o interista.
E in effetti penso che tutta la famiglia abbia diverse simpatie interiste. Non tanto per l'Inter in se, ma per quel mondo imprenditoriale meneghino lì.
Lo dimostra il fatto che il tempo passa, scriviamo spesso queste cose, ma lui se ne sbatte le bolas.

L'avrei voluto scrivere ma non ho la capacità di scrittura.
Condivido pure la punteggiatura.
Sciapo'




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi