Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Previsioni E Bilanci, Tra Travasi Di Bile E Fegati Spappolati, Di F. Filippin


  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 147850 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 31 luglio 2020 - 07:20

Previsioni e bilanci, tra travasi di bile e fegati spappolati

 

 

stop.png

 

di F. Filippin

 

Finita la stagione (alzino la mano quelli a cui frega davvero sapere se finirà seconda l'Atalanta o l'inter o se il Lecce finirà o meno in serie B e non ci dorme la notte), possiamo finalmente rilassarci qualche giorno in attesa del ritorno della Champions League (noi; i nostri calciatori è bene che si diano una mossa e sudino sotto il sole per ritrovare una condizione almeno accettabile) e sfogliare, o risfogliare, qualche giornale, magari per farci due risate.

23 agosto 2019, prima dell'inizio del campionato: il Corriere dello Sport azzarda un articolo di previsioni per la stagione entrante, intervistando ex allenatori, ex calciatori, dirigenti e “grandi firme” (LINK)
Quanto ai primi, nulla di particolare da segnalare, né di eclatante: Juventus favorita un po' per tutti (a parte qualche mosca bianca), probabile capocannoniere Ronaldo.
Quanto alle “grandi firme” (quanto grandi ditelo voi), ovvero quelli che non devono chiedere mai, perché sanno già tutto, quelli che le partite neanche le guardano, perché sanno già cosa accadrà, da dire ce ne sarebbe.

Un pronostico lo può sbagliare solo chi li lo fa, lo so, ma a tutto c'è un limite.
Notevoli le previsioni sulle possibili sorprese; i più votati: Balotelli e Esposito.
Sul primo, beh, serve davvero dire qualcosa? Incredibilmente c'è stato ancora chi ci ha creduto, dedicandogli pure per tutto l'anno articoli celebrativi come al solito basati sul niente; sul secondo, nulla contro il ragazzino, ma è piuttosto ridicolo che lo si etichetti come fenomeno dopo la bellezza di 17 minuti giocati in prima squadra lo scorso anno.
Ma, si sa, con quella maglia sono sempre tutti fuoriclasse sulla fiducia.
Divertitevi pure a scorrere le varie tabelle: notevole quella di quel vicedirettore che ha sempre una bella parola per noi, che ha pronosticato Napoli e Inter prima della Juve (ma, si sa, Ancelotti è il “CR7 degli allenatori” e, quindi, va celebrato a prescindere), Esposito come sorpresa e Icardi (!!!), come capocannoniere.

Passiamo ai bilanci, molto più facili e impossibili da sbagliare, a meno di non aver fatto i compiti a casa e di aver dormito sul banco tutto l'anno (tanto in caso si può sempre copiare, che va bene lo stesso).
Balza all'occhio quello apparso su Repubblica (LINK): una parola buona per tutti.
Questi i campioni d'Italia: Szczensy è un “portiere non al top”, Sandro “non sa fare il salto di qualità”, Danilo è un “tappabuchi”, Bentancur “non ha una identità precisa”, Pjanic è “il primo dei sogni sarristi tramontati”, Matuidi ha dato “segnali di logorio”, Rabiot ha un “carattere fragile e difficile” e resta un “oggetto misterioso”, Ramsey ha avuto solo una “carriera a metà”, Bernardeschi è stato “un disastro”, Dybala ha “segnato meno di Mancosu e Lasagna”, Ronaldo non ha segnato “il gol memorabile”, per Higuain i “segni di declino sono evidenti” e Rugani è stato “deludente”

Lo so, molti di noi (io tra i primi) nel corso dell'anno ne abbiamo dette anche di peggio (per Danilo “tappabuchi” è un compimento), ma c'è una sostanziale differenza.
Una cosa è vedere i limiti e i difetti della propria rosa sulla base della propria ambizione di raggiungere traguardi più alti, al di fuori del giardinetto italico, per il quale, è provato e riprovato, bastano e avanzano, un'altra è sminuire sistematicamente il “nemico”, comportamento che si associa regolarmente alla messa in discussione della regolarità dei risultati e alla contemporanea esaltazione dei nostri avversari, per i quali le iperboli sono sempre pronte: sappiamo anche noi che Rabiot è stato deludente nella prima fase della stagione e che Matuidi è in fase atletica calante, ma se confrontati al “genio” di Eriksen o alla completezza di fenomeni come Vecino o Barella ce li teniamo stretti.
Lo so pure io che Higuain è in condizioni fisiche che definirle precarie è un compimento, ma di fronte all'esaltazione attuale di un Sanchez, autore di tre gol in stagione, qualcosa stona, visto che il primo ha contribuito (tanto o poco) alla vittoria dello scudetto, del secondo, invece, non si è vista l'utilità.
Meglio così, in fondo.

Fino a che gli altri vinceranno scudetti estivi (povera inter, neanche quello le è rimasto quest'anno) a forza di Espositi, Barelle, Sensi e Lautari, potremo dormire in Italia sonni tranquilli.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=6032

 

 

 



#2 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, UltrÓ, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 40354 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 31 luglio 2020 - 07:38

Il problema di tutti questi personaggi è che il loro animo da tifosi prevale sempre sul raziocinio. E se per un tifoso juventino la priorità è generalmente quella di guardarsi in casa criticamente (talvolta pure troppo, lo riconosco), per i non juventini (sinonimo di antijuventini) la priorità è sempre quella di screditare ogni cosa che riguardi la Juve.
Poi si chiedono perché il calcio italiano non cresce...

#3 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3933 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere
  • Interessi:Passivi

Inviato 31 luglio 2020 - 10:16

E' un problema (enorme) che va ben al di là dell'ambito calcistico o dello sport in generale.

In Italia il giornalismo non esiste più, non si racconta più la verità (per quanto possibile), ma una verità artefatta, per tifo o per tornaconto (economico, politico, quello che volete).

Basti vedere come politici inetti (senza fare nomi, tanto sono più o meno distribuiti su tutto l'emiciclo) riescono a tenersi le poltrone grazie ad uno stuolo di servi che si spacciano per giornalisti, o a "bestie" opportunamente sguinzagliate su tutti i mezzi di comunicazione (social inclusi).

Non vedo proprio come possiamo uscirne...



#4 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 147850 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 31 luglio 2020 - 10:18

no, ma l'analisi di Repubblica è vergognosa... comunque



#5 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3933 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere
  • Interessi:Passivi

Inviato 31 luglio 2020 - 10:21

no, ma l'analisi di Repubblica è vergognosa... comunque

E puoi sostituire la testata con più o meno tutte le altre...



#6 Coolguy

Coolguy

    Primavera

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 962 messaggi

Inviato 31 luglio 2020 - 10:33

IO ESIGO CHE LA DEA ARRIVI SECONDA,ALTROCHE'!

Messaggio modificato da Coolguy, 31 luglio 2020 - 10:34


#7 ^^DiLivio^^

^^DiLivio^^

    Utentiamoci tutti

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11598 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Cervinia e dintorni
  • Interessi:Mo cominciano a crescere

Inviato 31 luglio 2020 - 11:21

Grande Franz :lode:

 

Però dai non mi si può sminuire una bachécca  :D  come quella dell'Inda boh:

 

Nessuno ha tanti trofei vinti sotto l'ombrellone come loro, e chi può dire d'aver vinto un campionato arrivando terzi? Ehhhh? Bachécca con trofei tanto unici che rari  :franzo:


Messaggio modificato da ^^DiLivio^^, 31 luglio 2020 - 11:21


#8 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, UltrÓ, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 40354 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 31 luglio 2020 - 12:13

E' un problema (enorme) che va ben al di là dell'ambito calcistico o dello sport in generale.
In Italia il giornalismo non esiste più, non si racconta più la verità (per quanto possibile), ma una verità artefatta, per tifo o per tornaconto (economico, politico, quello che volete).
Basti vedere come politici inetti (senza fare nomi, tanto sono più o meno distribuiti su tutto l'emiciclo) riescono a tenersi le poltrone grazie ad uno stuolo di servi che si spacciano per giornalisti, o a "bestie" opportunamente sguinzagliate su tutti i mezzi di comunicazione (social inclusi).
Non vedo proprio come possiamo uscirne...

Non solo in Italia, purtroppo. Tutto il mondo è paese.

#9 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3933 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nowhere
  • Interessi:Passivi

Inviato 31 luglio 2020 - 13:10

Non solo in Italia, purtroppo. Tutto il mondo è paese.

Non tutto il mondo.

Nei paesi civili c'è ancora della stampa (e qualche tv) piuttosto libera, che ha una reputazione e ci tiene a mantenerla.

In Italia no.



#10 BiancoeNero

BiancoeNero

    Rancoroso

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 39067 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:Juventus

Inviato 31 luglio 2020 - 13:26

Non tutto il mondo.
Nei paesi civili c'è ancora della stampa (e qualche tv) piuttosto libera, che ha una reputazione e ci tiene a mantenerla.
In Italia no.

Rete4 HD (pagata da noi) rotfl:

#11 Jen84

Jen84

    Primavera

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 770 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Ferrara
  • Interessi:Fantascienza, automobilismo e poi Juve, Juve ed Juve!!!!!

Inviato 31 luglio 2020 - 14:32

IO ESIGO CHE LA DEA ARRIVI SECONDA,ALTROCHE'!

 

Questo è ragionare !!!!!!!!!!!!!!!!!! rotfl: rotfl: rotfl:



E' un problema (enorme) che va ben al di là dell'ambito calcistico o dello sport in generale.

In Italia il giornalismo non esiste più, non si racconta più la verità (per quanto possibile), ma una verità artefatta, per tifo o per tornaconto (economico, politico, quello che volete).

Basti vedere come politici inetti (senza fare nomi, tanto sono più o meno distribuiti su tutto l'emiciclo) riescono a tenersi le poltrone grazie ad uno stuolo di servi che si spacciano per giornalisti, o a "bestie" opportunamente sguinzagliate su tutti i mezzi di comunicazione (social inclusi).

Non vedo proprio come possiamo uscirne...

 

Mi trovi perfettamente d'accordo. Lo schifo che fa la nostra stampa, piena di ennivendoli stipendiati, è lo specchio del nostro paese (purtroppo) al tramonto.



#12 vilostra

vilostra

    Rancoroso serie C

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5774 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:abruzzo

Inviato 31 luglio 2020 - 17:17

Pennivendoli.



#13 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, UltrÓ, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 40354 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 01 agosto 2020 - 01:17

Non tutto il mondo.
Nei paesi civili c'è ancora della stampa (e qualche tv) piuttosto libera, che ha una reputazione e ci tiene a mantenerla.
In Italia no.

Mah... vivendo all estero, in particolare in questi ultimi mesi ho letto davvero molto spesso stampa britannica, francese, spagnola, tedesca e americana: trovare qualcuno che si salvi è davvero dura.

#14 Carbonara

Carbonara

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7544 messaggi
  • Sesso:Non so/indeciso
  • Luogo:carbonara valley

Inviato 01 agosto 2020 - 11:31

:smugclap:  :smugclap:  :smugclap:

 

Però riguardo a perdardeschi hanno detto giusto  :facepalm:



#15 cirillo

cirillo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1332 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Marche
  • Interessi:Appassionato di Lirica

Inviato 01 agosto 2020 - 12:01

no, ma l'analisi di Repubblica è vergognosa... comunque

Stiamo parlando di un giornale che dalla sua nascita è stato sempre fazioso, sia politicamente che per altre cose, poi il suo fondatore è il re dei giornalisti (si fa per dire) più faziosi al mondo.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi