Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Il Punto Sulla Champions / 1, Di L. Burzio

champions league

  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 151683 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 21 febbraio 2020 - 07:46

Il punto sulla Champions / 1

 

champions(5).jpg

 

di L. Burzio

 

Febbraio è il mese degli innamorati e per chi ama il calcio l'evento più atteso non è certo il giorno di San Valentino che passa in secondo piano e lascia spazio al ritorno della Champions League che apre il sipario sugli ottavi di finale. In questa due giorni di partite si sono giocati quattro degli ottavi di finale d'andata e come spesso accade nella massima competizione europea per club non sono mancate emozioni e colpi scena.

Al Wanda Metropolitano di Madrid si è giocato il match che ha messo di fronte l'Atletico e i campioni in carica del Liverpool che, nonostante i favori del pronostico, sono usciti sconfitti dalla Spagna. Avendo subito solamente una rete però i ragazzi di Klopp restano abbondantemente in corsa per il passaggio del turno che si deciderà nell'atmosfera infuocata di Anfield.
Se si guardano solamente i numeri di questa partita l'impressione è che i reds abbiano dominato, ma spesso il loro possesso palla è stato sterile e improduttivo. al contrario dell'atteggiamento dell'Atletico che ha fatto una partita intelligente senza mai concedere il contropiede agli avversari e creando le migliori palle gol della partita.

Anche la partita di Dortmund tra il Borussia e il Paris Saint-German è stata piacevole con i tedeschi che si sono dimostrati squadra esperta nonostante un'età media bassa ed hanno chiuso molto bene le offensive avversarie.
Protagonista indiscusso della serata il giovane Haaland che con una doppietta si è confermato bomber di razza ed uno dei migliori giovani del panorama calcistico europeo (straordinario e molto difficile il secondo gol). Tra i parigini invece c'è da segnalare il solito gol di Neymar, ma ancora una volta i campioni di Francia hanno dato la sensazione di non essere gruppo e tra i calciatori si rinnova la paura di essere ancora una volta eliminati agli ottavi di finale che sembrano davvero ostacolo insormontabile per Thiago Silva e compagni.

Nella giornata di mercoledì invece c'è spazio per la prima italiana delle tre rimaste nella competizione ovvero l'Atalanta che sul terreno di San Siro ospita il più esperto Valencia.
I ragazzi di Gasperini, arrivati agli ottavi quasi per miracolo, giocano un calcio offensivo e spettacolare e per tutta la partita mettono gli spagnoli alle corde andando in vantaggio di ben quattro gol e quasi chiudendo il discorso qualificazione. Il Valencia si fa vivo solo nel finale segnando la rete del 4-1 che lascia viva una piccola speranza per la partita che si giocherà tra quindici giorni.
A stupire è l'atteggiamento dei bergamaschi che, in ogni situazione di gara e di punteggio, giocano il calcio che sanno proponendo le idee del loro allenatore.

A chiudere questo mini ciclo di quattro partite invece è stata Tottenham-Lipsia che non ha regalato grandi emozioni ed è forse stata la partita più noiosa nonostante l'equilibrio. Mourinho, come al solito, ha provato a metterla sul piano fisico ma i tedeschi non sono caduti della trappola assecondando il gioco del Tottenham e colpendo nel momento più delicato della partita grazie ad un calcio di rigore calciato in rete da Werner.
Resta ancora aperto il discorso qualificazione ma senza dubbio la bilancia pende dalla parte del Lipsia che avrà due risultati utili su tre in Germania dove invece sarà un'impresa agli Spurs che non sembrano più la squadra che l'anno scorso si è giocata la finale.
http://www.giulemani...lio.asp?id=5902

 

 

 



#2 SHOVELHEAD

SHOVELHEAD

    Prima Squadra

  • In registrazione
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4800 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 21 febbraio 2020 - 09:18

Tu dici:

 

"... i bergamaschi che, in ogni situazione di gara e di punteggio, giocano il calcio che sanno proponendo le idee del loro allenatore".

 

Leggeremo mai una cosa simile per gli uomini di Sarri?

 

 

 



#3 Jen84

Jen84

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1244 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Ferrara
  • Interessi:Fantascienza, automobilismo e poi Juve, Juve ed Juve!!!!!

Inviato 21 febbraio 2020 - 09:41

non ho visto il risultato in champions dei piagnoni....... rotfl: rotfl: rotfl:



#4 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 151683 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 21 febbraio 2020 - 09:57

Tu dici:

 

"... i bergamaschi che, in ogni situazione di gara e di punteggio, giocano il calcio che sanno proponendo le idee del loro allenatore".

 

Leggeremo mai una cosa simile per gli uomini di Sarri?

 

 

 

 

se non giocano così non vincono

la Juve può non giocare coralmente ma ha delle individualità che possono risolvere la partita in qualsiasi momento

 

così la spiegano



#5 SHOVELHEAD

SHOVELHEAD

    Prima Squadra

  • In registrazione
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4800 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 22 febbraio 2020 - 09:09

Paola, ero entusiasta per il cambio Allegri-Sarri, sperando finalmente di veder vincere con un gioco convincente, ma il gioco convincente ancora non c'è (e, a questo punto, non credo che Sarri ce lo farà mai vedere). Resta la speranza di migliori performances nelle finali di Champions.







Anche taggato con champions league

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi