Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

" Campioni Del Mondo, Campioni Del Mondo, Campioni Del Mondo! "


  • Per cortesia connettiti per rispondere
38 risposte a questa discussione

#1 Cirdan

Cirdan

    1886

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18148 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Ashburton Grove
  • Interessi:"Rock won't eliminate your problems, but it will sort of let you dance all over them"

Inviato 12 luglio 2019 - 11:27

Per molti, tanti, i mondiali di calcio saranno per sempre quelli del cielo azzurro sopra Berlino, quelli del 9 luglio 2006, quelli del rigore di Fabio Grosso e delle urla sguaiate del telecronista moderno. Quelli, ahimè, dell'estate di Farsopoli.
Per me, per quelli appartenenti ad una generazione che sta fisiologicamente sostituendo quella dei nostri padri, i mondiali di calcio saranno per sempre quelli dei gironi di Vigo e La Coruña, dei pareggi senza infamia e senza lode con Perù, Camerun e Polonia (che poi ritroveremo in semifinale). Saranno per sempre i mondiali dello sceicco Fahad Al-Ahmed Al-Jaber Al-Sabah, attore protagonista in Francia-Kuwait per aver fatto annullare il goal al transalpino Giresse, del conflitto tra britannici e argentini (entrambi presenti in Spagna) svoltosi tra aprile e giugno per il possesso delle Isole Malvinas, del biscotto tra Germania Ovest e Austria che condannò all'eliminazione l'Algeria, del Belgio che a sorpresa sconfisse nella gara inaugurale l'Argentina campione in carica. Saranno per sempre i mondiali del Brasile di Eder, Socrates, Junior, Falcao e Zico, dell'incredibile, assurda, storica e leggendaria semifinale di Siviglia tra Francia e Germania. Ma soprattutto saranno per sempre i mondiali della tripletta di Pablito Rossi alla maestosa Seleção, di Claudio Gentile contro Maradona e Zico al Sarrià di Barcellona, della notte di Madrid, del rigore sbagliato da Cabrini, dell'urlo più celebre della storia del calcio, di Sandro Pertini impegnato a spiegare a spagnoli e tedeschi che nessuno ci avrebbe presi più. Dello "scopone" durante il viaggio di ritorno tra Berazot, Causio, Zoff e lo stesso Presidente della Repubblica. Dei modi semplici e gentili di un telecronista che al triplice fischio finale non fece altro, senza sbraitare, che mettere nero su bianco la storia: "Campioni del Mondo, Campioni del Mondo, Campioni del Mondo!"

Messaggio modificato da Cirdan, 13 luglio 2019 - 15:31


#2 gala

gala

    RESILIENTE AD OLTRANZA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 38109 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 12 luglio 2019 - 11:35

15 anni... non si trovava piu una bandiera o qualcosa di simile ad un tricolore.

" belin ragazzi, c'e' il porticciolo con le barche, quelle piu grosse hanno la bandiera italiana"..

si prende il canottino del barcaiolo,un coltellino per tagliare le corde e voil'a...  tutti in motorino con le bandierie legate al manubrio del  SI di turno rotfl:



#3 Edgar 74

Edgar 74

    RADICAL CHIC TOSCANO

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 61342 messaggi
  • Sesso:Non so/indeciso

Inviato 12 luglio 2019 - 11:48

Per molti, tanti, i mondiali di calcio saranno per sempre quelli del cielo azzurro sopra Berlino, quelli del 9 luglio 2006, quelli del rigore di Fabio Grosso e delle urla sguaiate del telecronista moderno. Quelli, ahimè, dell'estate di Farsopoli.

Per me, per quelli appartenenti ad una generazione che sta fisiologicamente sostituendo quella dei nostri padri, i mondiali di calcio saranno per sempre quelli dei gironi di Vigo e La Coruña, dei pareggi senza infamia e senza lode con Perù, Camerun e Polonia (che poi ritroveremo in semifinale). Saranno per sempre i mondiali dello sceicco Fahad Al-Ahmed Al-Jaber Al-Sabah, attore protagonista in Francia-Kuwait per aver fatto annullare il goal al transalpino Giresse, del conflitto tra britannici e argentini (entrambi presenti in Spagna) svoltosi tra aprile e giugno per il possesso delle Isole Malvinas, del biscotto tra Germania Ovest e Austria che condannò all'eliminazione l'Algeria, del Belgio che a sorpresa sconfisse nella gara inaugurale l'Argentina campione in carica. Saranno per sempre i mondiali del Brasile di Eder, Socrates, Junior, Falcao e Zico, dell'incredibile, assurda, storica e leggendaria semifinale di Siviglia tra Francia e Germania. Ma soprattutto saranno per sempre i mondiali della tripletta di Pablito Rossi alla maestosa Seleção, di Claudio Gentile contro Maradona e Zico al Camp Nou di Barcellona, della notte di Madrid, del rigore sbagliato da Cabrini, dell'urlo più celebre della storia del calcio, di Sandro Pertini impegnato a spiegare a spagnoli e tedeschi che nessuno ci avrebbe presi più. Dello "scopone" durante il viaggio di ritorno tra Berazot, Causio, Zoff e lo stesso Presidente della Repubblica. Dei modi semplici e gentili di un telecronista che al triplice fischio finale non fece altro, senza sbraitare, che mettere nero su bianco la storia: "Campioni del Mondo, Campioni del Mondo, Campioni del Mondo!"

 

Questo è anche il mio pensiero. Sarà che iniziai a seguire il calcio proprio dall'inizio di quei mondiali, sarà che fu un'emozione fortissima e irripetibile, ma quello fu il mio mondiale, quello a cui sono affezionato.

 

Una sola cosa, un appunto/correzione: contro Argentina e Brasile, nel secondo girone eliminatorio, giocammo sì a Barcellona, ma nell'ormai demolito stadio Sarrià, quello in cui giocava l'Espanyol, non al Camp Nou...  asd:



15 anni... non si trovava piu una bandiera o qualcosa di simile ad un tricolore.

" belin ragazzi, c'e' il porticciolo con le barche, quelle piu grosse hanno la bandiera italiana"..

si prende il canottino del barcaiolo,un coltellino per tagliare le corde e voil'a...  tutti in motorino con le bandierie legate al manubrio del  SI di turno rotfl:

Fu una vera festa nazionale, unificante e di popolo, non quello schifo di ipocrisia del 2006. Io non ho un bel ricordo del mondiale tedesco, né mai lo avrò.



#4 AndreaJuve84

AndreaJuve84

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5851 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Camaiore(LU)
  • Interessi:JUVE,FILM,Serie Tv

Inviato 12 luglio 2019 - 12:05

Il 1982 non l'ho potuto vivere,ma dai racconti del mio babbo recepisco proprio il sentimento di festa vero e genuino che si era creato.

#5 gala

gala

    RESILIENTE AD OLTRANZA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 38109 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 12 luglio 2019 - 12:17

 
Questo è anche il mio pensiero. Sarà che iniziai a seguire il calcio proprio dall'inizio di quei mondiali, sarà che fu un'emozione fortissima e irripetibile, ma quello fu il mio mondiale, quello a cui sono affezionato.
 
Una sola cosa, un appunto/correzione: contro Argentina e Brasile, nel secondo girone eliminatorio, giocammo sì a Barcellona, ma nell'ormai demolito stadio Sarrià, quello in cui giocava l'Espanyol, non al Camp Nou...  asd:


Fu una vera festa nazionale, unificante e di popolo, non quello schifo di ipocrisia del 2006. Io non ho un bel ricordo del mondiale tedesco, né mai lo avrò.

Il 2006 fu una tragedia sportiva per me tanto che il giorno dopo la vittoria, rientrai anticipatamente dalle ferie, rimettendoci un bel po' di soldi
Ma nn riuscivo a godermi le vacanze, pervase da un'ipocrisia galoppante

#6 ONORE ALLA TRIADE

ONORE ALLA TRIADE

    GIŁ LE MANI DALLA JUVE!

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 56902 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Giulemani City
  • Interessi:JUVENTUS
    GIUleMANIdallaJUVE

Inviato 12 luglio 2019 - 12:34

Il 1982 purtroppo non l'ho vissuto. Quella del 2006 invece è stata la peggior estate della mia vita.

Sanguino ancora, bastardi!

#7 Il gol di Cannavaro

Il gol di Cannavaro

    'sta ferita ancora sanguina!

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7941 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 12 luglio 2019 - 12:46

Che ricordi.... Tra l'altro, il giorno dopo la finale ebbi un esame all'università: presi 18 😁

Messaggio modificato da Il gol di Cannavaro, 12 luglio 2019 - 12:46


#8 gala

gala

    RESILIENTE AD OLTRANZA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 38109 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 12 luglio 2019 - 12:54

Che ricordi.... Tra l'altro, il giorno dopo la finale ebbi un esame all'università: presi 18

se ti puo' consolare, il giorno dopo il mio rientro da atene, distrutto per la sconfitta contro l'amburgo, presi un bel 3 secco nel compito in classe di latino rotfl:



#9 Il gol di Cannavaro

Il gol di Cannavaro

    'sta ferita ancora sanguina!

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7941 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 12 luglio 2019 - 12:56

se ti puo' consolare, il giorno dopo il mio rientro da atene, distrutto per la sconfitta contro l'amburgo, presi un bel 3 secco nel compito in classe di latino rotfl:


Beh, io il 18 lo accettai di buon grado, e fu un esame in meno da dare 😊

Messaggio modificato da Il gol di Cannavaro, 12 luglio 2019 - 12:57


#10 gala

gala

    RESILIENTE AD OLTRANZA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 38109 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 12 luglio 2019 - 13:03

Beh, io il 18 lo accettai di buon grado, e fu un esame in meno da dare

pure io con il 3 preso non battei ciglio... mia madre un po di piu rotfl:



#11 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 139971 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 12 luglio 2019 - 13:06

asd:



#12 ClaD

ClaD

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4568 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 12 luglio 2019 - 13:25

Il mondiale 1982 resterà per sempre il mio MONDIALE, la finale eravamo una trentina sulla terrazza di un attico avevamo fatto un bandierone enorme e dopo tutti in motorino a festeggiare insieme a tutto il paese ....... bellissimo

 

il 2006 il mondiale più triste che abbia visto

 

Dopo l'82 per me viene il 78



#13 aguidot

aguidot

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2405 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 12 luglio 2019 - 13:33

Per molti, tanti, i mondiali di calcio saranno per sempre quelli del cielo azzurro sopra Berlino, quelli del 9 luglio 2006, quelli del rigore di Fabio Grosso e delle urla sguaiate del telecronista moderno. Quelli, ahimè, dell'estate di Farsopoli.

Per me, per quelli appartenenti ad una generazione che sta fisiologicamente sostituendo quella dei nostri padri, i mondiali di calcio saranno per sempre quelli dei gironi di Vigo e La Coruña, dei pareggi senza infamia e senza lode con Perù, Camerun e Polonia (che poi ritroveremo in semifinale). Saranno per sempre i mondiali dello sceicco Fahad Al-Ahmed Al-Jaber Al-Sabah, attore protagonista in Francia-Kuwait per aver fatto annullare il goal al transalpino Giresse, del conflitto tra britannici e argentini (entrambi presenti in Spagna) svoltosi tra aprile e giugno per il possesso delle Isole Malvinas, del biscotto tra Germania Ovest e Austria che condannò all'eliminazione l'Algeria, del Belgio che a sorpresa sconfisse nella gara inaugurale l'Argentina campione in carica. Saranno per sempre i mondiali del Brasile di Eder, Socrates, Junior, Falcao e Zico, dell'incredibile, assurda, storica e leggendaria semifinale di Siviglia tra Francia e Germania. Ma soprattutto saranno per sempre i mondiali della tripletta di Pablito Rossi alla maestosa Seleção, di Claudio Gentile contro Maradona e Zico al Camp Nou di Barcellona, della notte di Madrid, del rigore sbagliato da Cabrini, dell'urlo più celebre della storia del calcio, di Sandro Pertini impegnato a spiegare a spagnoli e tedeschi che nessuno ci avrebbe presi più. Dello "scopone" durante il viaggio di ritorno tra Berazot, Causio, Zoff e lo stesso Presidente della Repubblica. Dei modi semplici e gentili di un telecronista che al triplice fischio finale non fece altro, senza sbraitare, che mettere nero su bianco la storia: "Campioni del Mondo, Campioni del Mondo, Campioni del Mondo!"

Assolutamente IL mondiale, avevo 11 anni e ricordo perfettamente tutto quanto da te citato.

Bellissimo.



#14 vivamontero

vivamontero

    Prima Squadra

  • Redattori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5862 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 12 luglio 2019 - 14:11

Il profumo del Tango (il pallone), SuperDino che la blocca sulla linea, Conti per la testa di Pablito " c'era scritto basta appoggiare", 'Nkono, le bordate e le corse di Eder, Zico, Maradona, Falcao, Rummenigge, Platini, Boniek, Zmuda, Stielike che sbaglia il rigore e si mette a frignare, dicasi Stielike...e lo consola Schumacher che aveva appena tentato di uccidere Battiston, Gentile di nome ma non di fatto, papà che col Brasile dimentica la radiolina e gli occhiali da sole sul tavolo e per 26 anni sarà allora sempre così e in quella precisa posizione... e si potrebbe continuare per ore.
Il mese di calcio più bello della mia vita, ricordi dolci, teneri e struggenti.
Bambino di nove anni, ora che leggo e scrivo mi basta chiudere gli occhi ed è allora.
Che emozione!

#15 Antipatico

Antipatico

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1286 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Busto Arsizio (VA)

Inviato 12 luglio 2019 - 14:15

La penso come tutti coloro che mi hanno preceduto. Per chi li ha vissuti entrambi, non può esistere confronto: tralasciando Calciopoli e i suoi veleni, tecnicamente la differenza tra 1982 e 2006 è la stessa che c'è tra Fabio Grosso, che segnò il rigore, e Antonio Cabrini, che lo sbagliò. Io voto Antonio ;P






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi