Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Juve. Aspettando La Sentenza, Di E. Loffredo

bagarinaggio agnelli loffredo processo sportivo percoraro figc calciopoli

  • Per cortesia connettiti per rispondere
25 risposte a questa discussione

#1 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 144986 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 19 settembre 2017 - 12:27

Juve. Aspettando la sentenza

 

pecoraro(0).jpg

 

 

di E. Loffredo

 

Il processo sportivo a carico del presidente della Juventus e di due suoi dipendenti (uno già ex) non è di difficile comprensione. Da una parte, c'è la procura federale, che accusa la società bianconera e i suoi vertici di aver ecceduto nella vendita di biglietti, favorendo con ciò un gruppo di tifosi i cui capi erano vicini a esponenti della criminalità calabrese trapiantata al nord. Dall'altra, c'è la presidenza e il management bianconero, che ammettendo una tenue violazione delle norme in materia, fanno notare che la vendita di biglietti in soprannumero fosse dettata dalla necessità di garantire l'ordine all'interno dello stadio e che i conseguenti rapporti con i capitifosi erano incentivati e sollecitati dalla Questura, sempre per motivi di ordine pubblico. Tutte le altre ricostruzioni circa la consapevolezza di favorire la criminalità organizzata sono state rispedite al mittente.

Per fugare dubbi su possibili interpretazioni a posteriori, crediamo sia opportuno evidenziare prima della sentenza quelle che sono le nostre considerazioni su questa vicenda.

È stato di un certo sollievo constatare che questa volta non si sia percorsa la strada del patteggiamento: vogliamo credere che sia l'abbandono di vecchie abitudini che hanno solo nuociuto alla Juventus e ai suoi tesserati. Speriamo che la politica dell'andare a dibattimento non sia stata sospesa solo ora che è stato tirato in ballo direttamente il presidente, ma che sia stata definitivamente accantonata.

Detto che se colpe vi sono state, queste andrebbero condivise con gli Enti di pubblica sicurezza che hanno spinto in una certa direzione le decisioni della Juventus, ci appare opportuno far notare che tutta questa vicenda si genera anche per una certa leggerezza del presidente bianconero: l'inseguire il consenso diffuso porta anche a dover accettare occasioni - sicuramente sporadiche o estemporanee - di incontri con personaggi con i quali le norme sportive vietano di relazionarsi. In questo sono forse mancati i dovuti filtri aziendali, atti a evitare contatti poi additati dalla giustizia sportiva.

Che dire della giustizia sportiva? Sempre pronta e solerte ad attivarsi quando c'è di mezzo la Juventus e sempre pronta ad applicare verso l'alto i limiti edittali previsti dalle norme. Ora, al di là di tutte le colpe di politica sportiva che attribuiamo ad Andrea Agnelli circa la gestione delle vicende derivanti da calciopoli, per integrità intellettuale non abbiamo alcuna difficoltà a ribadire quanto già altrove sostenuto: il suo nome sul banco degli imputati fa più clamore di altri che magari silenziosamente acconsentono allo scavalco dei tornelli.

Il timore è che Andrea Agnelli non riceverà molti sconti dalla giustizia sportiva. Nonostante abbia evitato strategie negazioniste e abbia cercato di spiegare il motivo di quella che ritiene una piccola violazione, ritenuta ancor più piccola se rapportata alla necessità di mantenere l'ordine all'interno dello stadio.

Tuttavia, c'è un elemento che può far sperare il presidente bianconero: l'inusitato consenso da parte di molte componenti calcistiche italiane che lo hanno di recente aiutato ad essere eletto alla presidenza dell'ECA. Anche gli organi giudicanti della FIGC potrebbero persuadersi della necessità di non calcare troppo la mano e far aderire il giudizio più alle tesi della difesa che a quelle dell'accusa.

Ci sia consentito far notare che quando chiedevamo (e chiederemo) intransigenza verso le inquisizioni federali, non era perché ci piacesse fare la guerra, ma perché eravamo e siamo tuttora convinti che la strada del "volemose bene" non avrebbe trasformato i nemici della Juve in nuovi alleati, né mai li trasformerà. Le richieste di Pecoraro hanno confermato i nostri timori. Farsopoli avrebbe dovuto insegnare a tutto l'ambiente juventino che non basta fingere che quel che accade fuori dal campo non esista, perché poi se ne pagano le conseguenze. Invece, a molti sembra che il 2006 non abbia insegnato nulla, come pure il successivo processo a Conte, in cui la linea "patteggiante" societaria fu una totale disfatta. Ora vedremo come andrà a finire, ma ancora una volta a farne le spese rischia di essere l'immagine e l'onorabilità della Juve, per cui noi continueremo sempre a batterci, contro tutto e tutti. 

Ultima doverosa notazione è per il Procuratore federale, che sarebbe stato doveroso allontanare da un pezzo, per evidenti limiti di terzietà, e invece continua imperterrito il suo lavoro a senso unico, come se la figuraccia rimediata recentemente in un contesto certamente più importante di quello della giustizia sportiva non fosse mai accaduto.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=5206

 



#2 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 64219 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia

Inviato 19 settembre 2017 - 12:59

Un pezzo perfetto

#3 gala

gala

    BE RESILIENT , BE WINNER

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 40939 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 19 settembre 2017 - 13:00

:lode:  :lode:  :lode:



#4 luke65

luke65

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9690 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 settembre 2017 - 13:05

e se lo condannano lo sai che si fa

 

trovi un altro piu' beeello

 

che problemi non ha :D  :D  :D



#5 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, Ultrą, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 39275 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 19 settembre 2017 - 13:31

Si parla spesso di divisione tra gli juventini.
Ecco, un pezzo come questo dovrebbe unire tutte le parti del tifo bianconero, perché è lucido, equilibrato e coraggioso, come tutti dovrebbero sempre essere.
Mi auguro che questa situazione oggettivamente delicata si riveli un'occasione per portare tutti a rivalutare certe posizioni e a trovare una vera unione di intenti per il bene della Juve (e non solo della Juve, ma anche di quella Giustizia, con la G maiuscola, che GLMDJ insegue da quando è nata).

#6 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 29459 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 settembre 2017 - 13:34

Ottimo !



#7 ONORE ALLA TRIADE

ONORE ALLA TRIADE

    GIŁ LE MANI DALLA JUVE!

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 60734 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Giulemani City
  • Interessi:JUVENTUS
    GIUleMANIdallaJUVE

Inviato 19 settembre 2017 - 13:43

Si parla spesso di divisione tra gli juventini.
Ecco, un pezzo come questo dovrebbe unire tutte le parti del tifo bianconero, perché è lucido, equilibrato e coraggioso, come tutti dovrebbero sempre essere.
Mi auguro che questa situazione oggettivamente delicata si riveli un'occasione per portare tutti a rivalutare certe posizioni e a trovare una vera unione di intenti per il bene della Juve (e non solo della Juve, ma anche di quella Giustizia, con la G maiuscola, che GLMDJ insegue da quando è nata).


ok:

#8 AndreaJuve84

AndreaJuve84

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6648 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Camaiore(LU)
  • Interessi:JUVE,FILM,Serie Tv

Inviato 19 settembre 2017 - 14:00

Come al solito l'immagine della Juve ne risulta lesa.Ad Agnelli faranno poco.

#9 vivamontero

vivamontero

    Prima Squadra

  • Redattori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6846 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 settembre 2017 - 14:13

Io credo che il consenso per farlo eleggere in Europa sia stata un'occasione fantastica per i nemici.

In cambio di favori hanno dato l'appoggio e intascato i benefici. 

E l'hanno fatto sapendo di poter dire dopo la condanna che lo sputtanerà: ma noi ti abbiamo appoggiato.

Perciò otterranno i benefici già intascati e il discredito dell'avversario senza che si possa incolparli.

Aa ne uscirà come calvo: cornuto e mazziato. 



#10 gala

gala

    BE RESILIENT , BE WINNER

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 40939 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 19 settembre 2017 - 14:16

Come al solito l'immagine della Juve ne risulta lesa.Ad Agnelli faranno poco.

questo non lo so; aspetterei la sentenza

Quello che va cmq evidenziato e' come sia ben differente la linea difensiva rispetto ai casi precedente" : dal patteggiar m'e' dolce in questo mar, siamo passati alla difesa ad oltranza.

Visto che il culo e' il suo, la caprrtta ha tirato fuori gli artigli e, sia chiaro, ha anche ragione,ma .. il passato e' una testimonianza scomoda,

Auguriamoci che gli artihgli rimangano ben in  vista anche in altre occasioni



#11 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 29459 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 settembre 2017 - 15:04

Io credo che il consenso per farlo eleggere in Europa sia stata un'occasione fantastica per i nemici.

In cambio di favori hanno dato l'appoggio e intascato i benefici. 

E l'hanno fatto sapendo di poter dire dopo la condanna che lo sputtanerà: ma noi ti abbiamo appoggiato.

Perciò otterranno i benefici già intascati e il discredito dell'avversario senza che si possa incolparli.

Aa ne uscirà come calvo: cornuto e mazziato. 

 

La sintesi di quanto sopra sono le vecchie parole : " Giovin signore " di Massimo Moratti .

Il più infingardo degli infingardi : Andrea se ne accorgerà nella sua pelle .



#12 vilostra

vilostra

    Rancoroso serie C

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5559 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:abruzzo

Inviato 19 settembre 2017 - 16:01

Vedremo come andrà a finire.

Sembra si sia già dimenticata l'intercettazione farlocca di Pecoraro, l'assenso dato dalla Questura, il riconoscimento della colpa per costrizione, la assoluzione in toto nel processo penale ove i nostri sono stati sentiti come persone informate sui fatti e non da imputati.

Basterà per una sola ammenda da 50.000 e chiudere la storia?

Il passato ci insegna che quando la Juve viene messa nel mirino la ingiustizia federale non ha mai fatto sconti, anzi, o si è detta incompetente. Premesso che la richiesta della Procura Federale non sta ne in cielo ne in terra tocca solo sperare che il tutto non destabilizzi l'ambiente e di conseguenza la squadra.



#13 BiancoeNero

BiancoeNero

    Rancoroso

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37611 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:Juventus

Inviato 19 settembre 2017 - 16:08

Tutta la vicenda è spocchiosa esattamente come calciopoli!
Di serio in Italia è rimasto davvero ben poco!

#14 gala

gala

    BE RESILIENT , BE WINNER

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 40939 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 19 settembre 2017 - 16:12

a tocca solo sperare che il tutto non destabilizzi l'ambiente e di conseguenza la squadra.

beh... sai a ragionare come gran parte del  tifo in base al quale " i iocatori vanno , la Juve resta", si potrebbe allargare il campo anche al presidente... asd:



#15 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, Ultrą, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 39275 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 19 settembre 2017 - 18:10

beh... sai a ragionare come gran parte del  tifo in base al quale " i iocatori vanno , la Juve resta", si potrebbe allargare il campo anche al presidente... asd:

ok: :D
Battute a parte, considerando che non si tratta dell'allenatore o di un altro membro dello staff tecnico e che la Juve dal punto di vista sportivo rischia zero, non credo che questa vicenda possa influenzare in alcun modo il campo.
Resta però il fatto che ancora una volta è messo in discussione l'onore della Juve (di cui il presidente è il primo rappresentante).





Anche taggato con bagarinaggio, agnelli, loffredo, processo sportivo, percoraro, figc, calciopoli

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi