Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Quel 23 Agosto 1987: La “10” A De Agostini

Storia della Juve numero 10 De Agostini

  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1 gildo75

gildo75

    Prima Squadra

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30051 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 23 agosto 2017 - 12:32

Quel 23 agosto 1987: la “10” a De Agostini

LuigiDeAgostini.jpeg

 

di S. Bianchi

Con qualche ritardo, la maglia numero dieci ha trovato un nuovo proprietario: Dybala, l’unico che nell’attuale rosa, per tipo di gioco, possa essere paragonato ai Ferrari, ai Sivori, ai Baggio e ai Del Piero. Dopo Tevez, la “dieci” è rimasta nel cassetto del magazziniere, per poi essere consegnata a Pogba nell’anno in cui Dybala è arrivato alla Juventus. Una mossa per il mercato delle maglie? Una decisione per non caricare Paulo d’eccessive responsabilità? Un tentativo di far affezionare Pogba alla maglia bianconera? Forse tutte e tre le cose.

 

Da buon vecchietto, però, ricordo che, almeno un’altra volta, la maglia col dieci stampato dietro era stata assegnata ad un giocatore “che non era un dieci”: il fatto avvenne nel 1987, e senza “sede vacante”. Quell’anno, dopo cinque stagioni, la Juventus doveva fare a meno di Michel Platini. Con Marchesi confermato in panchina, fu compiuto quello che doveva essere il grande acquisto, poi dimostratosi un beffardo flop: Ian Rush centravanti al posto di Serena. A centrocampo, si tentò di sostituire il francese con Marino Magrin, ma anche questa mossa si rivelò un fallimento, con l’aggravante che questa variante muscolare del centrocampo favorì molto il mancato inserimento del gallese. Comunque, per sviare il confronto diretto tra Platini e Magrin e non caricare troppo di responsabilità l’ex atalantino (qualche babbeo calcistico c’è sempre), la maglia numero dieci, orfana di “Le Roy”, fu assegnata a Luigi De Agostini.

 

Gigi, friulano taciturno, aveva un bel sinistro, ma mai avrebbe pensato di poter indossare nella maglia di Platini, con tutte le implicazioni che derivavano dall’indossare quella maglia. Pur da terzino sinistro qual era, per abilità e intelligenza tattica era stato e sarà spesso schierato com’esterno di centrocampo, talvolta addirittura con compiti di mezzala. Per la sua duttilità e l’adeguatezza nel rispondere alle indicazioni tattiche dell'allenatore, Gigi, nel corso della sua carriera bianconera, ha indossato tutti i numeri di maglia, dal due all’undici. Abile nel tiro da lontano, sicuro rigorista e buon esecutore nei calci da fermo ai limiti dell’area avversaria, spesso era ricordato nel tabellino dei marcatori. A dimostrazione delle sue qualità, Vicini lo chiama spesso in Nazionale per gli Europei ’88 e il Mondiale d’Italia ’90. Con la Juventus contribuisce alla vittoria della Coppa Italia e della Coppa UEFA 1990.

 

Fatto sta che dopo quel Juve-Brescia del 17 maggio 1987, il 23 agosto 1987, nella prima gara ufficiale della stagione del dopo Platini (Coppa Italia, Lecce-Juventus 0 a 3), la maglia numero dieci passò sulle spalle del friulano taciturno. A quel bene augurante tre a zero, con la rete del nuovo numero dieci che, al sessantaseiesimo, fissava il risultato finale, seguì una stagione abbastanza deludente. Stavolta il nostro nuovo numero dieci, Dybala, ha esordito in Supercoppa Italiana con ben due reti. La gara è finita come sapete: speriamo sia migliore l’esito della stagione.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=5184



#2 luke65

luke65

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9093 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 23 agosto 2017 - 13:26

un bravissimo giocatore di una juve che era del periodo del

milan piu' forte

me lo ricordo bene l'ho amato moltissimo

e ebbe solo la sfortuna di essere in un juve minore

oggi de sciglio spinazzola e altri gli farebbero solo aria



#3 riccardomazzon

riccardomazzon

    Juve

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8003 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 23 agosto 2017 - 16:17

Grandissimo Gigi! sciarpa: sciarpa: sciarpa:



#4 Edgar 74

Edgar 74

    RADICAL CHIC TOSCANO

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 61583 messaggi
  • Sesso:Non so/indeciso

Inviato 23 agosto 2017 - 16:19

Degno erede di Cabrini, che comunque gli era superiore.



#5 gala

gala

    RESILIENTE AD OLTRANZA

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 38278 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 23 agosto 2017 - 16:25

Degno erede di Cabrini, che comunque gli era superiore.

diciamo anche che oggi, nel ruolo, sarebbe un top.



#6 Edgar 74

Edgar 74

    RADICAL CHIC TOSCANO

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 61583 messaggi
  • Sesso:Non so/indeciso

Inviato 23 agosto 2017 - 16:31

diciamo anche che oggi, nel ruolo, sarebbe un top.

 

Sicuramente.



#7 Manuju

Manuju

    Antonio Conte va solo ringraziato per l'onore restituito.

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19170 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Chatelineau
  • Interessi:DIFENDERE LA JUVE DAI LURIDI CHE LA INFANGANO

Inviato 23 agosto 2017 - 16:53

Che bello leggere di uno dei giocatyori piµ amati in assoluto nel periodo più buio della Juve.

 

Quando entro' contro la Danimarca ad Euro 88    (mentre scrivo mi batte il cuore per l'mozione del bellissimo ricordo che sto avendo in questo preciso momento.......per uno che oggi si trova a 1800 KM di distanza ricordare certe cose .....)segnando il 2-0 e correndo verso Tacconi ad abbracciarlo.....(unici rappresentanti in nazionale di una Juve che considero' la peggiore della storia forse con quella del 2010.....non so se siete d'accordo)MI FECE SALTARE IO RAGAZZETTO  DI TERZA MEDIA per tutta la casa con papà....(pace all'anima sua) che esclama in dialetto.."c cazz t pighihj.........

 

 

GRAZIE STEFANONE!!!!!!!!



#8 luke65

luke65

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9093 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 23 agosto 2017 - 17:05

chiuso da maldini il piu' forte di tutti in nazionale

ma rigorista e calciatore di punizioni

 

mi resto' nel cuore un tiro da fuori spaperato dal portiere viola

per il 3 a1 in una partita di finale uefa che fu difficile piu' di

quanto dica il tabellino

 

poi lui corse intorno alla pista inseguito dai compagni

mentre esultava  a pugni chiusi

 

era una juve piccola ma di leoni e la seguii tutto l'anno

per me che di milano soffrivo il grande milan

quell'anno fu come vincere la champions

fu una delle juve di cui sono stato piu' fiero

 

GRAZIE GIGI IO NON DIMENTICO


Messaggio modificato da luke65, 23 agosto 2017 - 17:07


#9 Combi73

Combi73

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12743 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 23 agosto 2017 - 17:36

gran bel giocatore. nell'epoca in cui vincemmo molto poco



#10 CRAZEOLOGY

CRAZEOLOGY

    * * * *

  • Redattori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4608 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 24 agosto 2017 - 12:39

Gli volevo sinceramente bene. Mi spiace molto che sia stato un po' dimenticato abbastanza in fretta. 



#11 luke65

luke65

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9093 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 24 agosto 2017 - 13:08

gran bel giocatore. nell'epoca in cui vincemmo molto poco

beh in europa meglio di oggi con l'uefa 90 e 93



Gli volevo sinceramente bene. Mi spiace molto che sia stato un po' dimenticato abbastanza in fretta. 

chi l'ha dimenticato ?

 

porto' trofei importanti in un periodo 

di transizione tra il bonipertismo ormai vecchio

e il triadismo del futuro

 

per me dopo cabrini fu il migliore che ho visto giocare da noi



#12 vivamontero

vivamontero

    Prima Squadra

  • Redattori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6012 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 24 agosto 2017 - 13:08

Io divido tra calciatori e giocatori.

Per me gigi era un giocatore.

E per me è un complimento: piede, corsa, grinta e testa.

Spero che quella volta a Firenze, una volta tornati nello spogliatoio, abbia preso da parte il divin codino e gliene abbia date tante anche da parte mia.







Anche taggato con Storia della Juve, numero 10, De Agostini

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi