Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

La Figc Non Applica Le Norme In Modo Rigido ...di Redazione

Tavecchio Figc ricorso al tar temerario calciopoli farsopoli

  • Per cortesia connettiti per rispondere
17 risposte a questa discussione

#16 6forever

6forever

    Giovanissimi

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 284 messaggi

Inviato 22 aprile 2016 - 23:41

In un Paese civile, un dirigente che facesse una simile dichiarazione, verrebbe giubilato immediatamente dal Ministro da cui dipende.

In un Paese civile.

Ma da noi esistono dirigenti che applicano i regolamenti con logiche borboniche (mafiose?) e che qualsiasi cosa dicano o facciano, sembrano un tutt'uno con la poltrona che occupano. Nemmeno ci fossero attraccati col Millechiodi.

D'altronde, in un Paese civile,  ad una simile affermazione di un dirigente, la Stampa (ma da noi ci sono i settantasettini) sarebbe immediatamente insorta ed il dirigente costretto a dimettersi con la coda tra le gambe.

In un Paese civile

 

A mio parere, ci sono due possibilità:

1. richiamo UEFA alla FIGC e non ammissione delle squadre finanziariamente non a posto nei prossimi tornei europei;

2. commissariamento della FIGC con una persona veramente super partes ed integerrima, che faccia rispettare il regolamento. La vedo come pura ipotesi: figurarsi se, con i casini che ci sono ora, Renzi smuove un vespaio del genere, con l'assicurazione di straperdere le prossime elezioni.ù

Ma chi l'ha detto che l'Italia è un Paese civile?

Renzi tifa fiorentina: sarà una delle 5 o una delle 15?



#17 Manuju

Manuju

    Gaetano Scirea unico grande vero juventino. LA LEGGENDA

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19783 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Chatelineau
  • Interessi:DIFENDERE LA JUVE DAI LURIDI CHE LA INFANGANO

Inviato 23 aprile 2016 - 16:10

In un Paese civile, un dirigente che facesse una simile dichiarazione, verrebbe giubilato immediatamente dal Ministro da cui dipende.

In un Paese civile.

Ma da noi esistono dirigenti che applicano i regolamenti con logiche borboniche (mafiose?) e che qualsiasi cosa dicano o facciano, sembrano un tutt'uno con la poltrona che occupano. Nemmeno ci fossero attraccati col Millechiodi.

D'altronde, in un Paese civile,  ad una simile affermazione di un dirigente, la Stampa (ma da noi ci sono i settantasettini) sarebbe immediatamente insorta ed il dirigente costretto a dimettersi con la coda tra le gambe.

In un Paese civile

 

A mio parere, ci sono due possibilità:

1. richiamo UEFA alla FIGC e non ammissione delle squadre finanziariamente non a posto nei prossimi tornei europei;

2. commissariamento della FIGC con una persona veramente super partes ed integerrima, che faccia rispettare il regolamento. La vedo come pura ipotesi: figurarsi se, con i casini che ci sono ora, Renzi smuove un vespaio del genere, con l'assicurazione di straperdere le prossime elezioni.ù

Ma chi l'ha detto che l'Italia è un Paese civile?

sI E U BUSINESS DOVE VA A FINIRE?



Capito?

 

e lo dice eh mica si vergogna....lo dice... wall:  wall:  wall:



#18 Carbonara

Carbonara

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6825 messaggi
  • Sesso:Non so/indeciso
  • Luogo:carbonara valley

Inviato 23 aprile 2016 - 22:24

che non applica le regole in modo rigido l'avevamo già capito dai tempi di recoba







Anche taggato con Tavecchio, Figc, ricorso al tar, temerario, calciopoli, farsopoli

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi