Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto
- - - - -

Massimo Piloni: Un Brutto Momento

Piloni

  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1 gildo75

gildo75

    Prima Squadra

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30615 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 dicembre 2015 - 10:25

Massimo Piloni: un brutto momento

piloni.jpg

 

di S. Bianchi

Leggo la Gazzetta solo quando, dal barbiere, aspetto il mio turno per tagliarmi i capelli. Ieri, in prima pagina, mi ha incuriosito un occhiello che parlava di Massimo Piloni. I più giovani non lo ricorderanno certamente, noi più avanti negli anni ci ricordiamo di quest’omone, eterno secondo portiere, sempre silenzioso e serio nel rispettare le gerarchie decise dagli allenatori.

 

Vado nell’interno di quel giornale e leggo che Piloni, compici varie disavventure, vive in una casa alla periferia di Roma, che presto sarà messa all’asta per debiti pregressi, è disoccupato, ha una moglie e un figlio, lui pure in cerca di lavoro e con due bambini piccoli.

 

Ma chi è Massimo Piloni? Classe 1948, è un portiere nato ad Ancona. Cresciuto nelle giovanili bianconere, dopo un anno in prestito alla Casertana è integrato nella  rosa di prima squadra. Come secondo di Tancredi, quindi di Carmignani, agli inizi degli anni ’70 accumula qualche presenza in campo, e contribuisce con cinque presenze allo scudetto 1972: poi più nulla dopo l’arrivo di Zoff, cui fa da vice per tre anni. Nell’estate del 1975 lascia la Juve per andare tre anni nel Pescara e da lì al Rimini. In bianconero ha collezionato solo ventisette presenze, di cui dodici in campionato, nove in Coppa Italia e sei in Coppa delle Fiere.

 

Perché scrivo di lui? Per amplificare, per quanto posso il suo messaggio d’aiuto: chissà quanto deve essergli costato inviarlo, lui così schivo e silenzioso. Uno tra i pochi che l’ha aiutato finora è un altro grande ex bianconero, Sergio Brio, che ha organizzato una raccolta di fondi mediante una cena di vecchie glorie. Questo non risolverebbe che piccola parte dei suoi problemi: lui vorrebbe un lavoro da preparatore dei portieri, ma penso che accetterebbe qualsiasi lavoro che gli consentisse di vivere più serenamente.

 

http://www.giulemani...lio.asp?id=4551



#2 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, Ultrą, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 38903 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 19 dicembre 2015 - 11:10

Mi dispiace molto... Gli auguro di risolvere i suoi problemi, anche se immagino che sarà dura...

#3 luke65

luke65

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9690 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 19 dicembre 2015 - 11:51

certo che in un mondo di gente che ha guadagnato cifre che sono per 1000 vite dei comuni mortali

non trovare un tot di soldi per aiutare una persona in difficolta' fa riflettere molto 



#4 Edgar 74

Edgar 74

    capitano

  • Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 63623 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Nampara, Cornovaglia

Inviato 19 dicembre 2015 - 12:17

http://www.gazzetta....011156456.shtml

 

Piloni, dopo l'appello arriva la gioia: allenerà in un club di Eccellenza

L'intervista alla Gazzetta dell'ex vice di Zoff nella Juve ha dato la scossa: lavorerà con i portieri dell'Atletico Vescovio. Festa con Brio e gli ex compagni: "Non sarai più solo"

A un certo punto gli occhi di Massimo Piloni diventano acquosi, la mascella rotea, a destra, a sinistra, le emozioni si arrampicano sulla pelle, gli vengono fuori due, tre parole rotte dalla commozione: "Grazie, grazie a tutti…". Ma non c’è molto da dire, la fotografia di gruppo racconta tutto: sono passate appena 24 ore dalla sua confessione choc, da quando l’ex vice di Dino Zoff ha lanciato il suo urlo disperato, rivelando allaGazzetta le sue enormi difficoltà economiche di disoccupato, l’attesa infinita di una chiamata di lavoro, ed ecco che il calcio - sì, quel mondo ingrato che per troppo tempo si è girato dall’altra parte - all’improvviso si ridesta e gli offre una prima nuova chance. Sì, subito al lavoro, si può fare: il presidente dell’Atletico Vescovio (Eccellenza romana) Stefano Vaccari ha deciso di ingaggiarlo in qualità di preparatore dei portieri dopo aver letto di buon mattino l’intervista rilasciata dall’ex portiere di Juventus e Pescara.
NUOVA VITA — Così, all’ennesima stazione della sua personale via crucis, un cireneo lo tira su. E un campione di umanità può tornare adesso a fare quello che più ama, senza dover perdere la dignità per eventi imprevedibili (fallimenti di società e soci infedeli) che la vita gli ha riservato: la casa all’asta, i 900 euro al mese di pensione che non bastano per andare avanti. La notizia del nuovo contratto da firmare gliel’ha comunicata direttamente in mattinata Sergio Brio, il suo grande amico, e poi durante la festa in suo onore al ristorante «Meloncini» gli amici lo hanno abbracciato con tutto l’affetto possibile. Gli ex di Roma, Lazio e Juve, Spinosi, Giannichedda, Candela, Nela, Cordova, Chierico, Marcolin, Fiore, Cesar, Franceschini, Orsi, Caso, Venturin, Giordano, Viola e Felice Pulici gliel’hanno ripetuto a più riprese: "Da oggi non sarai più solo".

FESTA — Lui, Piloni, con accanto la moglie Rossana, non sapeva da che parte girarsi: «Sono commosso, sono tutti qui per me. Voglio ringraziare anche per il sostegno Michele Zeoli e Enrico Franchi. L’offerta dell’Atletico Vescovio mi rende felice. E potrà darmi un sostegno economico in questo momento difficile. Mio figlio Aldo mi ha detto che sono arrivate pure due telefonate da Milano da parte di due persone importanti. Domani (oggi, ndr) ne saprò di più. Quest’affetto mi dà la forza per continuare a combattere». Brio gli sorrideva accanto, tutti i campioni gli passavano accanto e lo proteggevano con gli sguardi. Solo alcuni fortunati dei 250 invitati alla cena si sono aggiudicati 12 prestigiose maglie in palio, tra cui quelle dei campioni del mondo Buffon, Totti e Klose, e il giornalista Mario Mattioli ha dato voce alle star in sala. Tutto vero. Quando il baratro sembrava a un passo, la vita è tornata a sorriderti. L’ultima parola sulla carriera di un gran portiere provato dalle difficoltà della vita non è stata scritta.

 

 Alessio D'Urso 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


#5 andrea

andrea

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5141 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:CAGLIARI
  • Interessi:sport musica cinema Juventus e....medicina...fisiatria ortopedica

Inviato 19 dicembre 2015 - 15:06

AUGURI     ho un pallido ma presente  ricordo di te..................... grande e  " sovrappeso" ma con una forza immensa nei pali e nelle uscite!!! Ti auguro il  miglior BENE per te e la tua famiglia!!!!!!!!FJ sciarpa: sciarpa:



#6 cirillo

cirillo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1230 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Marche
  • Interessi:Appassionato di Lirica

Inviato 19 dicembre 2015 - 16:16

Io lo rcordo bene, sono felice di leggere che l'appello per un lavoro è andato a buon fine.

Auguri di buon lavoro grande Massimo.



#7 gala

gala

    BE RESILIENT , BE WINNER

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 40368 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:CORRO , ERGO SUM

Inviato 19 dicembre 2015 - 16:21

talvolta e' ancor piu dura dover chiedere aiuto , in situazioni simili: sono felice che riesca a rialzarsi.

Un plauso a sergione Brio che non lo ha dimenticato



#8 marcolanc

marcolanc

    Squadrista, Rancoroso, Ultrą, Tifoso di Serie C

  • Coordinatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 38903 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Bourgogne

Inviato 19 dicembre 2015 - 19:39

talvolta e' ancor piu dura dover chiedere aiuto , in situazioni simili: sono felice che riesca a rialzarsi.
Un plauso a sergione Brio che non lo ha dimenticato

ok:

#9 SHOVELHEAD

SHOVELHEAD

    HD

  • Redattori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4580 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Interessi:Tanti: ora che sono in pensione, spero di aver tempo per tutti.

Inviato 19 dicembre 2015 - 21:40

Tutto è bene quel che finisce bene: auguri a Massimo Piloni ed a tutta la sua famiglia. Certo, senza la regia di quel grande uomo che è Sergio Brio......



#10 Manuju

Manuju

    Gaetano Scirea unico grande vero juventino. LA LEGGENDA

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20092 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Chatelineau
  • Interessi:DIFENDERE LA JUVE DAI LURIDI CHE LA INFANGANO

Inviato 20 dicembre 2015 - 11:01

Felice per Piloni.......Tutto bene quel che finisce bene.

 

Bravo Brio.



#11 Combi73

Combi73

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12892 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 20 dicembre 2015 - 21:31

Episodio da libro cuore. Penso che comunque un posto in societa' anche come magazziniere si sarebbe potuto trovare. Parliamo di una società che fattura centinaia di ml di euro. trovare un'occupazione da 1500 eurini, vista la particolare situazione non sarebbe stata fantascenza. Un bravo a Brio

#12 Milena

Milena

    Prima Squadra

  • Special Fantacalcio
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 64208 messaggi
  • Sesso:Femmina
  • Luogo:Potenza

Inviato 25 dicembre 2015 - 15:19

Dalla gazzetta del 18 dicembre

 

MMey6o8.jpge dalla gazzetta del 19 dicembre

 

q3P8O80.png






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi