Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.

Foto

E' La Figc Stessa Che Deve Impugnare Il 39


  • Per cortesia connettiti per rispondere
148 risposte a questa discussione

#1 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28058 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 11 settembre 2015 - 04:39

Per convincersi che la Farsa 2006 ha cartonato 5 campionati e quindi va revisionata

è sufficiente che i responsabili della Giustizia della FIGC (Palazzi-Borrelli-Sandulli-Artico)

si leggano con calma le pagine 69-70-71 delle motivazioni della Corte di Cassazione .

 

Quelle riguardanti la posizione di Pasquale Foti e la Reggina .

 

Le confrontino serenamente con quelle vergognose lasciate fuori dagli iquirenti ordinari .

 

Illeciti puri, chiari e limpidi e non strutturati a consumazione anticipata che ai tempi hanno turbato Stefano Palazzi .

Costretto a fare una relazione che ha fregato di brutto la Giustizia Sportiva, i Commissari, i Campionati e il Popolo .

 

(Tirar dentro la Reggina nella Farsa e lasciar fuori altri casi è l'errore più grosso che i PM potevano fare) .

 

Se la volpe Luciano Moggi è stata fatta fuori per quelle motivazioni (quanti in Itaglia allora)

e come male mostrata al paese per raccogliere consensi (uova e salami-usanza del centro italia)

è pero inaccettabile che faine, donnole, talpe, puzzole, pantegane siano rimaste in quel pollaio .

 

O è una questione che Moggi & Giraudo per salvarsi non avevano santi in paradiso ?

 

O il Consiglio Figc si dichiara ancora vergognosamente incompetente ?

 

http://m.tuttojuve.c...revocato-252242

 

 

 



#2 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28058 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 11 settembre 2015 - 12:15

Farsopoli non và riscritta dagli idioti a casa

ma capita e spiegata ai propri lettori con etica professionale .

 

Qualcuno riferisca a Sebastiano Vernazza

che Lillo Foti per molto ma molto meno di altri lasciati fuori

oltre ad essere stato condannato in ambito sportivo nel 2006

ha passato nove anni da imputato ed è finito pure nella gogna della Cassazione .

 

Dov'è allora l'associazione a delinquere ?



:D " Nella FIGC tutti hanno gli stessi diritti e doveri " .



#3 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28058 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 11 settembre 2015 - 12:37

rotfl: Fatelo leggere per bene a quelli di RCS e gli altri giornalai :

 

                                    Lillo Foti

 

43-2 : " ........... stante la mancata constestazione del reato associativo .... "

 

44-5 : " Tanto premesso vanno ribadite le riflessioni generali, del Collegio in riferimento alla natura della Frode

in competizioni sportive e dell'inquadramento della fattispecie nel CD. " Delitto di attentato "

come correttamente argomentato dalla Corte territoriale ..... "

 

44-6 : " Di conseguenza il ricorso del Foti va rigettato ..... "

 

La differenza dove stà :

questo (Lillo) non è un associato a delinquere della banda Moggi

però è prescritto e condannato per un delitto di attentato

altri lasciati fuori per illeciti puri, hanno ricevuto cartoni e fatti sguazzare per anni ai rotfl: danni della Roma .

 

Se la FIGC non autoimpugna il 39, commissariarla è il minimo che si debba fare .



Gazzettari : avete voluto farsopoli

adesso vi digerite gli idioti che la raccontano diversa da voi .



#4 TRILLY

TRILLY

    Moggi e Giraudo, questa la mia biade

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25355 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 11 settembre 2015 - 12:45

Gustavo SEI UN GRANDE, UN IMMENSO E NON AVRESTI POTUTO ESSERE CHE JUVENTINO D.O.C.

Mi auguro che la Tua progenie sia come TE !!!

Messaggio modificato da TRILLY, 11 settembre 2015 - 12:45


#5 ziopalm

ziopalm

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7401 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:praia a mare
  • Interessi:alfa romeo

Inviato 11 settembre 2015 - 12:45

scusa l'ignoranza gustavo ma cos'è il "delitto di attentato"?



#6 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28058 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 11 settembre 2015 - 12:49

scusa l'ignoranza gustavo ma cos'è il "delitto di attentato"?

 

E' uno che vede passare la Trilly in minigona, s'arrapa, si fà un pippone e viene condannato .

Poi la Trilly gira l'angolo trova un figlio di papà che la violenta fanno finta di niente e per la fà franca .

 

Naturalmente i media (pagati) spareranno in prima quello che si è fatto una sega .



#7 paola

paola

    Kapa

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 139016 messaggi
  • Sesso:Femmina

Inviato 11 settembre 2015 - 12:55

scusa l'ignoranza gustavo ma cos'è il "delitto di attentato"?

 

è il reato commesso da Moggi :D



#8 ziopalm

ziopalm

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7401 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:praia a mare
  • Interessi:alfa romeo

Inviato 11 settembre 2015 - 12:57

 

E' uno che vede passare la Trilly in minigona, s'arrapa, si fà un pippone e viene condannato .

Poi la Trilly gira l'angolo trova un figlio di papà che la violenta fanno finta di niente e per la fà franca .

 

Naturalmente i media (pagati) spareranno in prima quello che si è fatto una sega .

condannato per cosa?

 

azz trilly in minigonna fa st'effetto??? foto foto foto



#9 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28058 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 12 settembre 2015 - 04:56

Ricordo alla FIGC e al federato che dovrà impugnare il 39, di non aver paura a farlo, in quanto :

la Reggina e Lillo Foti sono stato tirati dentro in Calciopoli con il Secondo Filone delle indagini .

 

Quindi gli investigatori nazionali ordinari (Auricchio-Narducci-Co) hanno scelto per ben due volte :

ripeto .. eto .. eto  : scelto per ben due volte le telefonate intercettate ben più gravi da lasciare fuori .

 

Sotto le quattro telefonate di Lillo Foti (non aveva :D Sim Svizzere) con Paolo Bergamo portate ai processi sportivi e ordinari

da confrontare con quelle scartate dai PM e premiate in conseguenza dalla FIGC : e il commento (ai tempi) dell'avvocato Carlo Morace .

 

https://peppecaridi2...-della-reggina/



Milena : è possibile mettere in chiaro l'articolo sopra ?



#10 vilostra

vilostra

    Rancoroso serie C

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5408 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:abruzzo

Inviato 12 settembre 2015 - 07:25

Calciopoli, avvocato Morace: ”Nuove intercettazioni dimostrano inesistenza slealtà di Foti e della Reggina”

Posted by peppecaridi su 21, aprile, 2010

di Claudio Cordova – http://www.strill.it/ – Il telefono squilla alle 11.20 del 28 novembre 2004. Il designatore arbitrale Paolo Bergamo chiama il presidente della Reggina, Lillo Foti. La squadra amaranto, guidata da Walter Mazzarri, si prepara ad affrontare il delicato match in casa dell’Atalanta. Bergamo e Foti si intrattengono per pochi minuti al telefono: scherzano a poche ore dalla gara. Poi Bergamo rassicura il massimo dirigente amaranto sul sorteggio svoltosi negli scorsi giorni. Ad arbitrare la partita sarà Paolo Bertini, mentre gli assistenti sono Calcagno e Babini.

Bergamo: “[…] abbiamo avuto anche un po’ di fortuna nel sorteggio, ma fate parte della prima griglia quindi non c’erano dubbi, però Paolo è un amico e poi gli ho messo un assistente di Torino e un altro, Babini, che è un esperto lo sai, Babini è ormai uomo da 170-180 partite di serie A, è uno che non ha paura di niente […]”.

I due poi parlano per qualche minuto di alcune situazioni esistenti, in quelle settimane, in seno alla Lega Calcio. Poi, prima dei saluti, una raccomandazione di Foti a Bergamo.

Foti: “E mi raccomando, se devi fargli qualche telefonata, fagliela”.

Bergamo: “Già fatto, già fatto stai tranquillo”.

Non vi sono riscontri sul fatto che Bergamo avesse già telefonato a qualcuno, presumibilmente all’arbitro, per garantire sulla Reggina. Gli amaranto espugneranno l’Atleti azzurri d’Italia grazie a un autogol di Budan.

Il 4 dicembre Bergamo chiama nuovamente Foti. Sono le 12.56, il giorno prima vi sono stati i sorteggi per la gara Reggina-Brescia. L’urna ha designato l’arbitro Racalbuto e gli assistenti Ayroldi e Ambrosino. Anche in questo caso, prima di parlare della gara, i due si intrattengono su altri argomenti.

Foti: “Senti, tutto a posto?”

Bergamo: “Per domani tutto preparato, sì sì”.

Foti: “Uh, uh”.

Bergamo: “Stai tranquillo, stai tranquillo”

Foti: “Ti raccomando fagliela n’altra telefonata a questo qua perché…”

Bergamo: “Sì”

Foti: “Sennò domani l’ammazzo io”

Bergamo: “Eh, ma l’ammazziamo più di uno eh”

Foti: “Ah!”

Bergamo: “Stai tranquillo” (ride)

Foti: “Va bene”

Bergamo: “Eh! Anche il numero uno poi, è a posto. Il numero due è n’amico insomma è un bel sodalizio eh”

Foti: “Eh va bene”

Racalbuto è lo stesso arbitro di cui la Reggina si lamenta qualche settimana addietro, quando perde il derby col Messina per 2-1. Reggina-Brescia terminerà 1-3.

L’11 dicembre, alle 10.57, è Foti a chiamare Bergamo. Il giorno prima l’arbitro De Santis e i guardialinee Stagnoli e Carretta sono stati designati per dirigere Reggina-Cagliari. Per la partita era stato designato Rosetti che viene sostituito per motivi familiari. Bergamo rassicura Foti.

Bergamo: “Massimo è tranquillo, ancora meglio eh”

Foti: “Eh vedi un attimo eh”

Bergamo: “No, stai tranquillo è qui con me”

La Reggina vincerà 3-2 attirando le furie del presidente del Cagliari, Massimo Cellino, che si lamenterà, e verrà intercettato, proprio col designatore arbitrale.

Il 4 gennaio 2005, alle 23.16, Foti chiama Bergamo. In mattinata si sono tenuti i sorteggi e per Reggina-Palermo viene designato l’arbitro Pieri con gli assistenti Foschetti e Lion.

Foti: “A Coverciano sei?”

Bergamo: “Sì sì, noi ieri, oggi e domani mattina siamo qua, poi ai ragazzi diamo la via. Oggi abbiamo fatto i test atletici […]”

Foti: “No, importante è che stanno tutti  bene i ragazzi”

Bergamo: “Sì, stanno bene tutti e tre”

La partita sarà decisa dal giapponese Nakamura dopo pochi minuti.

La Reggina di Lillo Foti è stata condannata dalla giustizia sportiva a quindici punti di penalizzazione (poi ridotti a undici) per slealtà sportiva, scontati nel campionato 2006-2007, culminato con la storica salvezza firmata Walter Mazzarri. Per Foti e per la Reggina il procuratore federale Stefano Palazzi aveva ipotizzato il reato di illecito, che avrebbe significato, con ogni probabilità la retrocessione diretta in B. Oggi, invece, il massimo dirigente amaranto è imputato, a Napoli, al cospetto della nona sezione penale (presieduta da Teresa Casoria), nell’ambito del processo “Calciopoli”, che vede alla sbarra, tra gli altri, anche Luciano Moggi. L’altro grande ex dirigente della Juventus, Antonio Girando, è già stato condannato avendo scelto il rito abbreviato.

Per Foti, i pubblici ministeri Beatrice e Narducci ipotizzano il reato di frode sportiva che è punito con la reclusione da un mese ad un anno. Al cospetto della giustizia sportiva e, oggi, di quella ordinaria, la Reggina e Lillo Foti si sono avvalsi della difesa dell’avvocato Carlo Morace. Grazie al lavoro del legale, anni fa, la Reggina riuscì a dimostrare di non aver compiuto un illecito, ma di essersi macchiata solo di slealtà sportiva.

Le oltre settanta intercettazioni, principalmente dedicate all’Inter, depositate negli scorsi giorni dalla difesa di Moggi, dimostrerebbero che i colloqui con i designatori arbitrali, messi in atto anche dall’allora presidente nerazzurro, Facchetti, erano una prassi comune presso tutte le società calcistiche e che, quindi, Foti non avrebbe tratto alcun vantaggio dalla propria condotta: “La Reggina – afferma l’avvocato Morace – è già stata assolta, in sede sportiva, dall’accusa di illecito, venendo condannata solo per la slealtà. Nonostante ciò, Foti viene chiamato a rispondere del reato di frode sportiva”.

Ora, sicuramente prassi e regole non sono la stessa cosa, ma dalle intercettazioni, di cui, nel corso dell’ultima udienza, il Tribunale di Napoli ha autorizzato le trascrizioni, potrebbero emergere nuove responsabilità anche per altri club che, invece, non sono stati sfiorati, al momento, né dalla giustizia sportiva, né da quella ordinaria: “Le nuove intercettazioni – afferma Morace – rafforzano quello che abbiamo sostenuto in sede di giustizia sportiva e cioè che la Reggina non era e non è colpevole di slealtà, perché non vi è alcuna disparità di comportamento e di trattamento tra le squadre”.

Secondo l’avvocato Morace, quindi, la Reggina non avrebbe beneficiato di alcun favore e, quindi, la posizione del club amaranto non sarebbe di superiorità rispetto alle altre squadre. Secondo il legale, le telefonate tra Foti e Bergamo rientrerebbero nei consueti rapporti che ogni società intratteneva con un designatore che, peraltro, manteneva buoni contatti con tutte le squadre: “Bergamo si dimostrava disponibile con tutti. Ascoltando e leggendo il contenuto delle intercettazioni – afferma Morace – Foti non indica mai gli arbitri, nè fa richieste specifiche, Foti richiedeva solamente trasparenza e attenzione. Ne è prova il fatto che le telefonate avvenivano sistematicamente dopo l’inserimento nella griglia dei nominativi degli arbitri e spesso anche dopo il sorteggio stesso”.

La difesa, peraltro, sostiene che anche nei casi in cui Foti e Bergamo si siano sentiti prima dei sorteggi, in nessun modo il presidente della Reggina abbia mai esercitato un peso particolare sul designatore. Accade, per esempio, il 7 novembre 2004 alle 22.34, quando Foti chiama Bergamo che, influenzato, non parteciperà ai sorteggi del giorno dopo. La Reggina, dopo aver battuto nell’ultimo turno la Juventus, sarà impegnata a Parma.

Bergamo: “Abbiamo valutato Parma-Reggina da seconda fascia perché in prima fascia non ci va”

Foti: “Eh”

Bergamo: “In seconda fascia ci sono un po’ di esperti, ma anche un giovane che sta facendo bene quindi vediamo un po’ che cosa vi tocca”

Foti: “Ti raccomando, è troppo importante”

Bergamo: “Ti dico, c’è un esperto, De Santis, c’è Morganti che è un altro esperto, Saccani ha fatto una quarantina di gare in A, Nucini non ne ha fatte molte ma ha una grossa esperienza e poi come giovane c’è Tagliavento che vogliamo lanciare”

Nel caso specifico Bergamo si limita a elencare gli arbitri che potrebbero finire ad arbitrare il match. Il Parma vincerà per 1-0 con un gol di Morfeo a una decina di minuti dalla fine.

“Del resto – chiosa l’avvocato Morace – è assurdo pensare che una piccola società come la Reggina potesse avere questo peso su uno dei designatori, che, quasi reggesse i fili della serie A al cospetto di tante altre società che erano e sono dei veri e propri colossi”.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'abbiamo chiamata farsopoli non a caso.

 

Messaggio modificato da vilostra, 12 settembre 2015 - 07:26


#11 karabosca

karabosca

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6669 messaggi

Inviato 12 settembre 2015 - 09:19

Io gia' immagino il risultato che avremo qualora tutti andassero in fondo ai vari ricorsi ai giudici:

 

La juve si vede riconosciuta la disparita' di trattamento con una quantificazione del danno di 30-40M. In effetti e' talmente grossa che e' difficile proprio evitarla.

 

La FIGC si vede riconosciuta la mancata crescita di appeal del movimento calcio italiano e i danni dovuti alla juve per i fatti di calciopoli. Danno di 300-400M ovviamente solo a carico della juve da versare alla FIGC. Niente Milan, viola, lazio e compagnia ovviamente.

 

Inter scudetto confermato perche' non si trova l'atto di assegnazione da revocare o altro vizio formale.



#12 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28058 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 12 settembre 2015 - 11:48

Io gia' immagino il risultato che avremo qualora tutti andassero in fondo ai vari ricorsi ai giudici:

 

La juve si vede riconosciuta la disparita' di trattamento con una quantificazione del danno di 30-40M. In effetti e' talmente grossa che e' difficile proprio evitarla.

 

La FIGC si vede riconosciuta la mancata crescita di appeal del movimento calcio italiano e i danni dovuti alla juve per i fatti di calciopoli. Danno di 300-400M ovviamente solo a carico della juve da versare alla FIGC. Niente Milan, viola, lazio e compagnia ovviamente.

 

Inter scudetto confermato perche' non si trova l'atto di assegnazione da revocare o altro vizio formale.

 

Quanto sopra non cambia il diritto sacrosanto di mettere nel mio Stadio : 33 .



#13 ziopalm

ziopalm

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7401 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:praia a mare
  • Interessi:alfa romeo

Inviato 12 settembre 2015 - 12:13

Io gia' immagino il risultato che avremo qualora tutti andassero in fondo ai vari ricorsi ai giudici:

 

La juve si vede riconosciuta la disparita' di trattamento con una quantificazione del danno di 30-40M. In effetti e' talmente grossa che e' difficile proprio evitarla.

 

La FIGC si vede riconosciuta la mancata crescita di appeal del movimento calcio italiano e i danni dovuti alla juve per i fatti di calciopoli. Danno di 300-400M ovviamente solo a carico della juve da versare alla FIGC. Niente Milan, viola, lazio e compagnia ovviamente.

 

Inter scudetto confermato perche' non si trova l'atto di assegnazione da revocare o altro vizio formale.

e la poi si che ci si incazza di brutto



#14 Manuju

Manuju

    Antonio Conte va solo ringraziato per l'onore restituito.

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19037 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Chatelineau
  • Interessi:DIFENDERE LA JUVE DAI LURIDI CHE LA INFANGANO

Inviato 13 settembre 2015 - 07:43

quoto in tutto.



#15 gustavo

gustavo

    Prima Squadra

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28058 messaggi
  • Sesso:Maschio

Inviato 17 settembre 2015 - 04:07

Anche questa c'è tocca de senti .  asd:

 

Ieri il Procuratore Nazionale Antimafia e Terrrorismo dottor Franco Roberti, ha dichiarato :

 

" Mai combattuta la corruzione in Italia ? Mai " .

 

In Farsopoli, oltre alla " disparità di trattamento " in un " circolo privato " e in una " procura pubblica " (ben descritto nel caso sopra)

i responsabili di giustizia itagliana di quella indagine hanno portato a processo e fatto condannare i seguenti delitti : 

" illecito strutturato "

" consumazione anticipata "

" tentativo di pericolo "

" tentativo di inquinamento del sistema "

" presunto possesso di Sim Estere usate per .......... " .

 

Marotta & Agnelli : avanti con la richiesta danni e attaccategli 10 milioni per :

 " Siamo stanchi di essere presi per il culo dallo Stato Itagliano  rotfl: danni morali " .






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi