Vai al contenuto

Benvenuti sul nostro Forum!

Accedi o Registrati per avere pieno accesso alla nostra community bianconera.



- - - - -

Arsenal 0-1 Monaco

Arsenal Season 2014/2015 Friendly Emirates Stadium


Copyright

@arsenalevel

Arsenal 0-1 Monaco

E ORA TESTA ALLA COMMUNITY SHIELD
 
Morning Gooners,
è meraviglioso come il football possa nell'arco di ventiquattro ore cambiare completamente fisionomia, regalare emozioni diametralmente opposte. E' quanto accaduto nel nostro personale secondo impegno dell'Emirates Cup, contro il Monaco.
E se contro i lusitani del Benfica avevamo offerto un gioco veloce, dinamico, ricco di situazioni pericolose, contro i francesi del Principato, soprattutto nel primo tempo, abbiamo fatto emergere una condizione a dir poco approssimativa, dettata principalmente dai reduci del mondiale.
Un solo aspetto s'è verificato in entrambe le gare: l'aver preso goal su palla inattiva; da rimessa laterale contro i portoghesi, da punizione dal limite contro i francesi.
Un aspetto, questo, su cui bisognerà lavorare.
Ieri scrivevo di non esaltarsi troppo per una roboante vittoria (5-1 al Benfica) e di non buttare la testa nel cesso per un'eventuale sconfitta (0-1 contro il Monaco). E così faremo.
Il match di ieri, in virtù di ciò che andremo a giocarci domenica prossima a Wembley, è servito principalmente per vedere chi ad oggi merita ed è in condizione di disputare il primo appuntamento ufficiale della stagione, il primo trofeo da mettere possibilmente in bacheca.
Dai match di sabato e domenica sono emersi chiaramente i pro e i contro.
In difesa il migliore per distacco è stato senza dubbio l'ultimo acquisto effettuato, il più giovane, il meno esperto. Quel Calum Chambers che ha già dimostrato di avere davanti, in maglia Gunner, un futuro radioso. 
Bene sabato contro il Benfica, molto bene ieri contro il Monaco.
Wenger in conferenza stampa ha sottolineato come il ragazzo di Patersfield oltre a saper giocare da centrale destro e da terzino destro potrebbe essere utile anche come centrocampista difensivo. 
Un'affermazione che potrebbe definitivamente allontanare le voci di mercato su di un possibile ed ulteriore innesto ad una rosa già di suo competitiva.
A centrocampo s'è rivisto in grande spolvero Aaron Ramsey, meglio contro il Benfica che contro il Monaco. Oltre al capitano gallese ha destato ottima impressione la condizione fisica di Chamberlain, moto perpetuo nella seconda frazione del match contro i ragazzi del Principato.
In attacco la prima pagina se l'è conquistata Yaya Sanogo, che con i suoi 4 goal ha chiuso il torneo da capocannoniere. Bene, anzi, molto bene, è andato Joel Campbell, che con la sua prestazione contro i portoghesi ha prenotato almeno un pensiero nella testa di Wenger per il match contro il City.
A sette giorni dalla Community Shield provo a mettere nero su bianco la line-up che potrebbe scendere in campo sul rettangolo di Wembley.
In porta ci sarà Szczesny, la linea a quattro che si disporrà davanti al numero uno polacco si potrebbe comporre con Debuchy a destra, Chambers e Koscielny centrali e Gibbs sull'out di sinistra.
A centrocampo la scelta della diga a proteggere i due centrali potrebbe orientarsi sui nomi di Arteta e Ramsey, mentre Chamberlain a destra, Campbell a sinistra e Cazorla al centro potrebbe essere il trio che agirà alle spalle di Yaya Sanogo.
Ma queste sono scelte che come sempre toccheranno a Wenger.
La settimana che precederà l'incontro servirà a valutare attentamente chi più di altri meriterà di far parte dell'undici iniziale. Una competizione interna che aiuterà e di molto a farsi trovare preparati, contro chiunque.